Enciclopedia

Traiàno, Màrco Ùlpio (Italica, Betica 53 d. C.-Selinunte di Cilicia 117). Imperatore romano. Nato in Spagna intraprese la carriera militare e politica a Roma; rivestì la carica di console e poi di governatore della Germania. Per le sue doti dimostrate nel 98 divenne imperatore, succedendo a Nerva dal quale era stato adottato. Numerose le imprese militari compiute: dal 101 al 105 condusse le campagne contro i daci rappresentate nella colonna traiana fatta erigere nel 113. Dal 106 al 116 costituì le province della Dacia, Arabia, Armenia, Mesopotamia, Babilonia, Ctesifonte, Seleucia. Importanti furono anche le opere pubbliche ed edilizie: via Traiana, porto di Ostia, porto di Ancona, foro Traiano, basilica Ulpia, mercati Traianei, terme oltre alle opere realizzate in Spagna e in Africa. Tutti questi grandi interventi appesantirono la condizione finanziaria dell'impero. Contrariamente a Domiziano, Traiano fu promotore di provvedimenti sociali e governò in accordo con il senato; con i cristiani rispettò sempre il diritto romano pur assumendo un comportamento severo. Considerato principe illuminato, l'impero con lui ebbe il periodo di massimo splendore. 
traiettòria, sf. Linea immaginaria seguita da un oggetto in moto. ~ parabola, tragitto. 
trailer, sm. invar. Breve sequenza di un film trasmessa a scopo pubblicitario. 
traìna, sf. 1 Corda da traino. 2 Andatura irregolare del cavallo. 
trainànte, agg. Che trascina. 
trainàre, v. tr. Rimorchiare, trascinare. ~ trasportare. 
trainer, sm. invar. Allenatore. 
training, sm. invar. Periodo di addestramento per una specifica mansione. 
tràino, sm. 1 Il trainare. 2 Veicolo che viene trainato. 3 Andatura irregolare. 4 Corteo, seguito. 
trait d'union, sm. 1 Segno grafico del trattino. 2 Persona, concetto che funge da collegamento. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)