Enciclopedia

Trinitàpoli Comune in provincia di Foggia (13.604 ab., CAP 71049, TEL. 0883). Centro agricolo (coltivazione di cereali, ortaggi, viti e olive) e industriale (mobilifici, prodotti meccanici e alimentari). Gli abitanti sono detti Trinitapolesi
trinitàrio, agg. (pl. m.-ari) Relativo alla Trinità divina. 
trìno, agg. Composto da tre elementi. 
Trìno Comune in provincia di Vercelli (8.217 ab., CAP 13039, TEL. 0161). 
trinòmio, sm. (pl.-omi) 1 Polionomio costituito da tre termini; termine del tipo t1 + t2 + t3. 2 Insieme di tre concetti ritenuti inseparabili. 
Trintignant, Jean-Louis (Point-Saint-Esprit, Nîmes 1930-) Attore cinematografico francese. Interpretò Estate violenta (1959), Il sorpasso (1962), Un uomo, una donna (1966), Z (1968), Il conformista (1971), Il deserto dei Tartari (1976), Finalmente domenica! (1983). 
trìo, sm. (pl. trii) 1 Esecuzione musicale fatta con tre strumenti. 2 Gruppo formato da tre cantanti o suonatori. costituirono un trio di successo. 3 Terzetto. quel trio di amici era veramente indivisibile
trìodo, sm. Dispositivo elettronico a tre terminali, utilizzato come amplificatore. 
Triolet, Aiguille de Vetta (3.874 m) del gruppo del Monte Bianco, nelle Alpi Graie, al confine tra Italia e Francia. 
Triolet, Elsa (Mosca 1896-Saint-Arnoult-en-Ivelines, Parigi 1970) Nome d'arte di Elsa Kagan, scrittrice francese di origine russa. Studiò in Russia e qui pubblicò i suoi primi romanzi. Suo primo marito fu André Triolet, dal quale si separò nel 1928 per vivere con L. Aragon. Partecipò attivamente alla resistenza e scrisse opere impegnate, tra le quali Buonasera, Teresa (1937), il suo primo romanzo in francese Gli amanti di Avignone e Il cavallo bianco (1943), Il primo strappo costa duecento franchi (1944, premio Goncourt 1945), L'ispettore delle rovine (1948), Rose a credito (1959), Gli intrighi (1962), L'anima (1963), Il grande mai (1965) e L'usignolo tace all'alba (1970). Cognata di Majakovkij, tradusse in francese numerose sue poesie e pubblicò nel 1938 Majakovskij, poeta russo, un libro di ricordi incentrato sulla sua figura. È autrice anche di un saggio su A. Cechov, di numerose traduzioni di opere teatrali dello stesso autore russo e dell'Anthologie de la posie russe del 1965. La sua scrittura impegnata, desiderosa di trasmettere un messaggio al lettore, risente dell'intenzione didattica e dei personaggi poco spontanei, non riscattati dalla qualità dell'intreccio. Le novelle La vita privata di Alexis Slavsky, artista pittore, Gli amanti di Avignone e Quaderni sotterrati sotto un pesco, contenute nella racconta Il primo strappo costa duecento franchi sono considerate tra le sue pagine migliori 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)