Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

tùtto, agg., pron., loc. avv. e sm. agg. indef. 1 Intero, completo, globale. tutta la cittÓ partecip˛ ai funerali solenni. 2 Al massimo sforzo. essere tutto orecchi, ascoltare con la massima attenzione; procedere a tutta velocitÓ, con la massima velocità possibile. 3 Qualsiasi. 
pron. indef. pl. Ogni persona. 
pron. indef. Ogni cosa. faceva tutto con disattenzione in quel periodo
loc. avv. Complessivamente. in tutto
sm. invar. sing. La globalità, il complesso delle cose o persone. 
Tutto è bene quel che finisce bene Commedia di W. Shakespeare (1602-1603). 
Tutto per amore Tragedia di J. Dryden (1678). 
Tutto per bene Commedia di L. Pirandello (1920). 
tuttoché, cong. Tutto che, sebbene, quantunque. ~ benché. 
tuttofàre, o tùtto fàre, agg., sm. e sf. agg. indecl. Che è in grado di svolgere ogni servizio. 
sm. e sf. invar. Persona che si presta a svolgere un qualsiasi lavoro, una qualsiasi mansione. 
tuttologìa, sf. In senso ironico, la pretesa di essere esperto in tutto. 
tuttòlogo, sm. (pl. m.-gi) Chi pretende di sapere tutto e di essere in grado di trattare qualsiasi argomento. 
tuttóra, avv. Ancora. ~ adesso, attualmente. <> allora, ieri, in passato. 
tuttotóndo, o tùtto tóndo, sm. invar. Scultura in cui il soggetto può essere osservato da qualsiasi direzione. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)