Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

Val-d'Oise Dipartimento (1.050.000 ab.) della Francia, nell'Île-de-France, a nord di Parigi e del fiume Senna. È attraversata dal fiume Oise. Capoluogo Cergy-Pontoise. Principali risorse economiche sono l'agricoltura (cereali, ortaggi e frutta), l'allevamento (bovini) e le industrie alimentari, del cemento, chimiche, elettrotecniche e metalmeccaniche. 
valdostàno, agg. e sm. agg. Della Val d'Aosta. 
sm. 1 Abitante, nativo della Val d'Aosta. 2 Dialetto franco-provenzale parlato nella Val d'Aosta. 
Valdùggia Comune in provincia di Vercelli (2.416 ab., CAP 13018, TEL. 0163). 
vàle, inter. e sm. inter. latina Sta bene, voce di saluto usata come formula di commiato in fondo alle lettere, oggi usata in tono scherzoso. 
sm. L'ultimo addio. 
Valéggio Comune in provincia di Pavia (254 ab., CAP 27020, TEL. 0384). 
Valéggio sul Mìncio Comune in provincia di Verona (9.329 ab., CAP 37067, TEL. 045). 
Valence Città (64.000 ab.) della Francia, sul fiume Rodano. Capoluogo del dipartimento di Drôme. 
Valencia (Spagna) Città della Spagna (750.000 ab.) capoluogo della provincia omonima (10.500 km2, 2.100.000 ab.), posta sul fiume Guadalaviar in vicinanza della foce nel mar Mediterraneo. È un importante centro commerciale per l'esportazione dei prodotti del territorio molto fertile che la circonda (huelta), in cui sono coltivati uva, frutta, olive, agrumi, ortaggi, riso, tabacco e fiori. Possiede industrie alimentari, chimiche, tessili, meccaniche, petrolchimiche, del tabacco, cartarie, vetrarie, cantieristiche, calzaturiere, delle maioliche e del cuoio. È un centro turistico. Fondata dai greci, divenne roccaforte cartaginese e poi colonia romana (I sec. a. C.). Nel 413 d. C. fu occupata dai visigoti e nel 714 dagli arabi, sotto i quali ebbe un fiorente sviluppo economico e culturale. Conquistata dal Cid, ritornò agli arabi fino al 1238, anno in cui fu occupata da Giovanni I d'Aragona. Tra i monumenti vi sono la cattedrale (XII-XIV sec.), Puerta de Serranos (1238), Lonja de la Seda (XV sec., stile gotico), porte, torri e chiese gotiche e barocche. Ospita l'università (XVI sec.), la pinacoteca e musei. 
Valencia (Venezuela) Città (904.000 ab.) del Venezuela settentrionale, capitale dello stato di Carabobo. 
Valencia 
Lago (374 km2) del Venezuela, esteso sul fondo dell'omonima conca endoreica. 
valenciennes, sm. invar. Merletto molto fine lavorato a fuselli in filato di cotone, con motivi floreali su fondo a rete. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)