Novità del sito: Costo chilometrico e fringe benefit annuale

Enciclopedia

vascèllo, sm. La maggiore delle imbarcazioni da guerra a vela. Ideato dagli olandesi nel XVI sec., si diffuse in Gran Bretagna, Francia e Spagna e successivamente ne furono aumentate le dimensioni, gli equipaggiamenti e le qualità nautiche. Lungo circa 60 m, largo circa 15 m, aveva un'immersione di circa 7 m. Poteva avere da 70 a 120 cannoni disposti ai lati, su 2, 3 o 4 ponti. La struttura dello scafo era molto robusta e l'attrezzatura prevedeva due alberi (maestro e trinchetto) con vele quadre e l'albero poppiero (mezzana), con una vela aurica e due quadre e il bompresso con i fiocchi per una velatura complessiva che poteva raggiungere 3.500 metri quadrati. Le costruzioni navali in ferro e la propulsione meccanica determinarono il declino delle imbarcazioni a vela da guerra. ~ bastimento, naviglio. 
Vascello fantasma, Il (o L'Olandese volante) Opera in tre atti di R. Wagner, libretto proprio (Dresda, 1843). 
vaschétta, sf. Contenitore usato per la confezione e il trasporto di prodotti alimentari; il contenuto della stessa. 
vaschétta, sf. Contenitore usato per la confezione e il trasporto di prodotti alimentari; il contenuto della stessa. 
vascolàre, agg. Che concerne i vasi sanguigni e linfatici. 
vascolarizzàto, agg. Che presenta vasi sanguigni. 
vascolarizzazióne, sf. Distribuzione della circolazione in una zona o in un organo del corpo. 
vasectomìa, sf. Intervento chirurgico finalizzato a creare la sterilità maschile mediante l'allacciatura e la sezione dei dotti deferenti. 
vaselìna, sf. Miscela semisolida di oli minerali e cere che viene ottenuta dai residui della lavorazione degli oli lubrificanti; si usa come lubrificante, come eccipiente per gli abrasivi in pasta, per prevenire la ruggine, in profumeria e in farmacologia (pomate). 
vasellàme, sm. Assortimento di stoviglie. ~ terraglie. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)