Enciclopedia

vicebrigadière, sm. Sottufficiale di grado immediatamente inferiore a quello di brigadiere. 
vicecommissàrio, sm. Grado immediatamente inferiore a quello di commissario. 
vicedirettóre, sm. (f.-trìce) Chi fa le veci del direttore o lo coadiuva nelle sue funzioni. 
vicènda, sf. 1 Avvicendamento di cose, avvenimenti; a vicenda, scambievolmente. ~ alternanza. 2 Caso. ~ fatto. 
vicendévole, agg. Reciproco. ~ mutuo. <> unilaterale. 
vicendevolménte, avv. L'un l'altro, mutuamente, a vicenda. ~ scambievolmente. 
Vicente, Gil (Lisbona? ca. 1465-Ebora 1536) Drammaturgo portoghese. Tra le opere Trilogia delle barche (1517-1519) e Don Duardos (1521-1525). 
vicentìno, agg. e sm. agg. Relativo a Vicenza e ai suoi abitanti. 
sm. Abitante o nativo di Vicenza. 
Vicènza Città capoluogo di provincia del Veneto (comune 80 km2, 100.000 ab., CAP 36100, TEL. 0444), posta nell'alta pianura veneta a nord dei monti Berici, vicino alla confluenza del Rentrone col Bacchiglione. Mercato agricolo (vino, frutta, prodotti caseari) e zootecnico, possiede industrie meccaniche, metallurgiche, tessili (lanifici, cotonifici), chimiche, farmaceutiche, cartarie, grafico-editoriali, delle materie plastiche, delle pelletterie, dell'oreficeria e della ceramica. Fondata da popolazioni venete, fu municipio romano, ducato longobardo, contea franca e libero comune. Fu signoria degli Scaligeri (1311-1387) e dei Visconti (1387-1404) per poi passare a Venezia alla quale rimase fino al 1797, quando fu ceduta all'Austria. Annessa al regno italico (1805), ritornò all'Austria (1814) e nel 1866 entrò a far parte del regno d'Italia. Presenta numerosi edifici, tra cui le chiese di San Lorenzo e di Santa Corona, del XIII sec. in stile gotico veneziano, il duomo (XIV-XVI sec.), Santa Maria dei Servi (XV sec.) e numerose opere architettoniche del Palladio tra cui piazza dei Signori, il palazzo delle Ragione e il teatro Olimpico. Nei dintorni sono presenti numerose ville palladiane. 
Provincia di Vicenza 
(2.700 km2, 750.000 ab.) Il suo territorio, estendentesi nella parte settentrionale sui monti Lessini e sul Pasubio e l'altopiano dei Sette Comuni, comprende a sud-est una parte dell'alta pianura veneta, nella quale scorrono i fiumi Agno, Astico, Bacchiglione, Brenta e Chiampo e dalla quale si innalzano i monti Berici. L'economia è in prevalenza agricola, con coltivazioni di vite, frutta, cereali e foraggi. Vi sono industrie alimentari, laniere e meccaniche e cave di marmo. I centri principali sono Asiago, Bassano del Grappa, Schio, Thiene e Valdagno. 
vicepàrroco, sm. (pl. m.-ci) Sacerdote che sostituisce il parroco o gli è d'aiuto. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)