Novità del sito: Mappe antiche

Bajan-Ulegej Provincia (99.000 ab.) della Mongolia. 
Bajazet Tragedia di J. Racine (1672). 
Bajkal Lago situato nella Siberia meridionale (superficie 31.500 km2, altezza 455 m s/m, profondità massima 1.620 m) nel territorio della federazione russa. La sua forma piuttosto stretta si allunga da sud-ovest a nord-est per 650 km. Il suo immissario maggiore è il fiume Selenga; unico emissario è il fiume Angara. La popolazione ittica è abbondante; grazie alla sua grande massa d'acqua (è il lago più profondo della Terra) contribuisce a mitigare il clima del territorio limitrofo. L'attracco principale è Sljudjanka, situata sul lembo sudorientale. Lungo la riva meridionale corre la ferrovia transiberiana. 
Bajkonur Centro spaziale del Kazakistan nel quale sono state effettuate le prime missioni spaziali con equipaggio umano e che rimane tuttora il punto di riferimento per le missioni russe anche se si trova in terra kazaka. 
Bajkonur Centro spaziale del Kazakistan nel quale sono state effettuate le prime missioni spaziali con equipaggio umano e che rimane tuttora il punto di riferimento per le missioni russe anche se si trova in terra kazaka. 
Baker, Carroll (Johnstown 1931-) Attrice statunitense famosa per aver interpretato la moglie-bambina nel film Baby Doll di Elia Kazan. Tra gli altri film si ricordano L'uomo che non sapeva amare (1964) e Harlow (1965). 
Baker, Jane (Hatfield, Yorkshire 1933-) Mezzosoprano inglese. Sensibile interprete di lieder e di opere liriche, ha debuttato nel 1966. Il suo repertorio ha spaziato dalle opere classiche a quelle moderne. Ha cessato l'attività nel 1982. 
Baker, Josephine (Saint Louis 1906-Parigi 1975) Cantante e ballerina di rivista e di music-hall mulatta statunitense. Soprannominata la Venere nera, si esibì per molti anni a Parigi alle Folies-Bergère. 
Baker, Samuel White (Londra 1821-Sandford Orleigh 1893) Esploratore inglese. Esplorò in particolare l'alto Nilo e nel 1864 scoprì il lago Alberto. 
Bakhtaran Città (624.000 ab.) dell'Iran, capoluogo della provincia omonima. 
Bakhtaran Città (624.000 ab.) dell'Iran, capoluogo della provincia omonima. 
Bakshi, Ralph (New York 1939-) Regista statunitense. Diresse Fritz il gatto (1972), Il signore degli anelli (1978) e American Pop (1981). 
Bakst, Léon (San Pietroburgo 1866-Parigi 1924) Nome d'arte di Lev Samojlovic Rosenberg. Pittore russo. Tra le opere Ritratto di Sergei Diaghilev con la sua nurse (1906, San Pietroburgo, Museo Russo). 
Baku Capitale dello Stato dell'Azerbaigian (1.150.000 ab.), posta all'estremità della baia omonima del mar Caspio. La tradizione la vuole fondata da Alessandro Magno; conserva mura del XII sec. e moschee. Il territorio, situato a sud della penisola Apseron, attorno alla città, è ricco di bacini petroliferi che, sfruttati dal 1870, le hanno permesso di raggiungere un notevole sviluppo. Un oleodotto lungo 833 km la collega a Batumi, sul mar Nero. È sede di varie industrie (meccaniche, tessili, cantieristiche). 
Bakunin, Michail Aleksandrovic (Prjamuchino 1814-Berna 1876) Rivoluzionario russo, all'età di trent'anni si stabilì a Parigi dove conobbe Marx e Proudhon. Giunto in Italia, istituì l'Alleanza internazionale della democrazia socialista (1868); di idee anarchiche, fu estromesso dalla Prima internazionale socialista (1871) per i contrasti con Marx. L'opera cui affidò con maggior vigore e precisione l'esposizione delle sue teorie è Stato e anarchia (1873). 
bal, sm. invar. Sostanza farmacologica, il dimercaptopropanolo, usata come antidoto nelle intossicazioni da arsenico, mercurio, piombo e metalli pesanti. 
Bàlaam Personaggio biblico. Indovino pagano, gli venne affidato il compito di scacciare gli ebrei da re Moab, ma egli ispirato da Dio li benedisse; alla vista dell'angelo di Dio, la sua asina per miracolo si arrestò e parlò con voce umana. 
Balabanov, Angelica (Cernigov, Ucraina 1876-Roma 1965) Politica di origine russa, militante del PSI. Giunse in Italia nel 1897 e nel 1947 fu tra i protagonisti della scissione socialdemocratica di Palazzo Barberini. 
Balaghat Città (53.000 ab.) dell'India, nello stato di Madhya Pradesh. 
Balakirev, Milij Alekseevic (Nizni Novgorod 1837-San Pietroburgo 1910) Compositore russo. Tra le opere Musiche di scena per Re Lear di Shakespeare e tre poemi sinfonici (tra cui Tamara, 1867-1882). 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)