Enciclopedia

UAI Sigla di Unione Astronomica Internazionale. Fu fondata nel 1919 per il coordinamento dell'attività dei vari osservatori. 
Ubaldìni, Ottaviàno (1210 ca.-1272) Ghibellino toscano, cardinale. Sebbene mandato contro Manfredi, nel 1255 si alleò con lui. 
Ubaldìni, Ruggièri (?-1295) Ghibellino toscano, arcivescovo di Pisa. Tra il 1288 e il 1289 si impadronì della città e condannò a morte Ugolino della Gherardesca. 
Ubàldo (Gubbio 1085?-1160) Santo e vescovo di Gubbio. Salvò la città dal Barbarossa e per questo ogni anno, il 15 maggio, si tiene una festa tradizionale in suo onore, detta festa dei ceri, in occasione dell'anniversario della vittoria degli eugubini sull'alleanza capeggiata da Perugia. Si festeggia il 16 maggio. 
Ubangi Fiume (1.000 km) dell'Africa centrale. Si forma dall'unione dei fiumi Bomu e Uele e confluisce nel fiume Congo, nello Zaire. 
ubbìa, sf. Pregiudizio o superstizione che è causa di timori o sospetti infondati. ~ preconcetto. 
Ubbiàli, Càrlo (Bergamo 1929-) Corridore motociclista. Tra il 1951 e il 1960, vinse nove volte il campionato del mondo nella categoria 125 e 250 cc. 
ubbidiènte, agg. Che ubbidisce. ~ disciplinato. <> disubbidiente. 
ubbidiènza, sf. 1 L'ubbidire. ~ docilità. <> disubbidienza. 2 Il comportamento di chi ubbidisce. 3 Sottomissione. ~ devozione. <> insubordinazione. 
ubbidìre, v. v. tr. e intr. 1 Seguire gli ordini e i consigli degli altri. ~ ottemperare, ascoltare. <> trascurare. 2 Rispondere a un impulso. 
v. intr. 1 Di animali, essere docile. 2 Assecondare. ~ compiacere. 3 Rispondere a sollecitazioni meccaniche. 4 Essere soggetto. ~ sottostare. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)