Enciclopedia

urbinàte, agg., sm. e sf. agg. Di Urbino. 
sm. e sf. Nato o abitante a Urbino. 
Urbìno Città delle Marche (comune 15.000 ab., CAP 61029, TEL. 0722) posta su due alture tra le valli del Metauro e del Foglia a sud-ovest di Pesaro, con la quale forma la provincia di Pesaro e Urbino. È un importante centro artistico, commerciale, culturale (università fondata nel 1506) e turistico. Ha industrie tessili, del mobile, dell'abbigliamento, poligrafiche e delle materie plastiche. Artigianato della maiolica, del legno e del ferro battuto. Città di origine romana, divenne nel XII sec. feudo dei Montefeltro, i quali nel 1443 ottennero dal papa il titolo di duchi. Raggiunse il suo massimo splendore sotto Federico II (1422-1482), con i duchi Federico e Guidobaldo, divenendo punto d'incontro dei maggiori artisti e letterati del rinascimento. Nel 1508 passò ai Della Rovere, che rimasero fino al 1631, anno in cui il ducato passò alla chiesa che lo conservò, eccetto che per un periodo in cui fu dominio dalla Francia (1797-1815), fino al 1860, quando fu annessa all'Italia. Conserva la struttura urbanistica rinascimentale e la cinta muraria. Tra i monumenti vi sono il palazzo Ducale (XV sec.), eseguito su un progetto del Laurentana e sede della Galleria Nazionale delle Marche, l'oratorio di San Giovanni Battista (XIV sec.), la chiesa gotica di San Domenico (XIV sec.) e il duomo (XVIII sec.). 
Urbisàglia Comune in provincia di Macerata (2.633 ab., CAP 62010, TEL. 0733). 
urceolàto, agg. In botanica si usa per indicare rigonfiamento nella parte mediana di un frutto, foglia, calice o corolla. ~ orceolato. 
urceolàto, agg. In botanica si usa per indicare rigonfiamento nella parte mediana di un frutto, foglia, calice o corolla. ~ orceolato. 
ure(o)- Primo elemento di parole composte. 
urèa, sf. Sostanza organica azotata, prodotto della demolizione delle proteine nel metabolismo dei Mammiferi e di altri Vertebrati ed eliminata con le urine. È composta di un atomo di carbonio, due atomi di ossigeno, due atomi di azoto e quattro di idrogeno; fu la prima sostanza organica a essere sintetizzata artificialmente a partire dall'ammoniaca e dall'anidride carbonica. Viene usata largamente come fertilizzante, nell'industria plastica e per produzione di esplosivi. 
urèico, agg. (pl. m.-ci) Dell'urea, che contiene urea. 
uremìa, sf. Sinonimo di iperazotemia. 
urèmico, agg. e sm. agg. Di uremia, relativo a uremia. 
sm. Affetto da uremia. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)