Enciclopedia

Ùscio Comune in provincia di Genova (2.251 ab., CAP 16030, TEL. 0185). 
uscìre, v. intr. 1 Andare fuori da un luogo chiuso o circoscritto. ~ andarsene. <> entrare. uscire di mente, dimenticare. 2 Andare fuori dal luogo in cui ci si trova, andare fuori di casa. 3 Andare fuori, a spasso. 4 Di cose o sostanze in movimento, venire fuori. ~ schizzare. 5 Allontanarsi da un gruppo di persone. 6 Sorgere. 7 Saltare fuori in modo brusco e inaspettato. ~ sbucare. da dove era uscito quel tizio? 8 Concludere l'attività, l'occupazione che si svolge in un determinato luogo. 9 Andare fuori dallo spazio o livello entro cui qualcosa dovrebbe restare. ~ deviare, traboccare. 10 Cessare di vivere una certa esperienza. 11 Finire di essere in una data condizione, materiale o morale. 12 Esclamare. ~ sbottare. 13 Di cose, manifestarsi, venir fuori. ~ apparire, sporgere. 14 Avere origine. ~ provenire. 15 Di scritti, venire pubblicato. 16 Essere sorteggiato. 17 Nel calcio, compiere un'uscita. 18 Venire di conseguenza. ~ derivare. 19 Esulare. ~ eccedere. 20 Superare un limite. 21 Provenire per nascita. ~ nascere. 22 Essere fabbricato, foggiato, creato. 23 Avere desinenza, terminazione. 24 Risultare. ~ comparire. 
uscìta, sf. 1 L'uscire. libera uscita, permesso concesso per allontanarsi da un luogo. 2 Luogo attraverso il quale si esce. ~ passaggio. uscita di sicurezza, utilizzabile in caso di pericolo per sgombrare velocemente un luogo. 3 Spesa. 4 Frase o battuta improvvisa e imprevista. ~ lazzo. ebbe un'uscita infelice. 5 Entrata in scena. 6 Sortita militare. 7 Nel calcio, azione del portiere che supera la linea della porta per intercettare un pallone. 8 L'erogazione di una somma e la somma erogata. <> entrata. 9 Terminazione di un vocabolo. 10 Deflusso. <> afflusso. 11 Esito. 12 Output. 
Uscita di sicurezza Saggio di I. Silone (1955). 
uscòcco Termine derivante dal serbo croato uskok (fuggiasco), indicante i guerrieri balcanici e ungheresi che, dopo la disfatta ungherese del 1526 a opera dei turchi, si trasferirono tra Fiume e Zara e da lì, favoriti dall'Austria, continuarono a lottare contro l'invasore. Gli uscocchi si dedicarono alla pirateria nel mar Adriatico, causando la guerra degli uscocchi tra Venezia, minacciata nei suoi interessi commerciali, e l'Austria, con la vittoria della prima e la promessa della seconda di far cessare le attività piratesche. 
Usellìni, Gianfilìppo (Milano 1903-Arona 1971) Pittore. Tra le opere Il coro a tre voci (1931, Milano, Galleria d'Arte Moderna). 
Usèllus Comune in provincia di Oristano (993 ab., CAP 09090, TEL. 0783). 
Usenet Rete di messaggi informale in cui si scambiano messaggi su vari argomenti. 
useradd In informatica è il nome di un comando del sistema operativo UNIX che permette al superuser di aggiungere un utente al sistema. 
userdel In informatica è il nome di un comando del sistema operativo UNIX che permette al superuser di cancellare un utente dal sistema. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)