Opere d'arte in Lombardia

Codice scheda1m030-00104
Numero catalogo generale00679968
Ente schedatoreR03/ Musei Civici di Como
Gruppo oggettidisegno
Definizione oggettodisegno
Numero oggetti
Categoria generale soggettoarchitettura
Identificazione soggettoPARTICOLARE PROSPETTICO DELL'INGRESSO PRINCIPALE DELLA NUOVA SEDE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI VERONA
Titolo soggettoNuova sede della Cassa di Risparmio di Verona. Prospetto principle. Particolare prospettico dell'ingresso principale
Nome provinciaComo
ComuneComo
Tipologia edificio di collocazionepalazzo
Qualificazione edificio di collocazionecomunale
Denominazione edificio di collocazionePalazzo Volpi
Denominazione spazio viabilistico (indirizzo edificio di collocazione)Via Diaz, 84
Denominazione struttura conservativa - livello 1 (nome istituto di conservazione)Musei Civici di Como
Denominazione struttura conservativa - livello 2 (nome istituto di conservazione)Pinacoteca Civica di Palazzo Volpi
Tipologia struttura conservativamuseo
Denominazione collezione di appartenenza dell'oggetto
Secolo (datazione dell'oggetto)sec. XX
Frazione di secolo (datazione dell'oggetto)
Da (datazione dell'oggetto)1913 post
A (datazione dell'oggetto)1914 ante
Autore/Nome sceltoSant'Elia Antonio
Ente collettivo/Nome scelto
Dati anagrafici/Periodo di attività dell'autore1888/ 1916
Riferimento all'autoreattr.
Denominazione ambito culturale
Riferimento all'intervento
Materia e tecnicamatita nera su carta||acquerello su carta
Unità di misuramm.
Altezza750
Larghezza595
Profondità
Diametro
Lunghezza
Descrizione oggetto
Notizie storico-criticheIl 5 giugno 93 venne bandito un concorso internazionale per la nuova sede della Cassa di Risparmio di Verona in Piazza delle Erbe con la prescrizione ai concorrenti di non creare dissonanze con gli ediici adiacenti inserendosi armonicamente nel composito ambiente urbano senza alterarne la isionomia. L'architetto Arrigo Cantoni partecipò con un'equipe di collaboratori scelti nell'ambito di competenze diverse ra i quali Antonio Sant'Elia e il pittore Leonardo Dudreville. Il progetto dello studio Cantoni presentato con il motto Costruire si classiicò tra i cinque inalisti: ma la giuria non ritenne nessun lavoro soddisacente e invitò gli autori ad una seconda prova più aderente alle condizioni del bando. Sant'Elia e Cantoni ripresentarono il progetto con modiiche senza però ottenere miglior successo. Nel dicembre 94 u inatti proclamato vincitore l'architetto G.B. Milani.Il disegno si rierisce alla prima versione del progetto in cui l'apporto di Sant'Elia risulta evidente.
Data stato di conservazione
Stato di conservazionebuono
Condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale
Data compilazione2002
Nome compilatoreNovara L.
Specifiche ente schedatoreR03/ Musei Civici di Como
Referente scientifico compilazione
Funzionario responsabile compilazioneCasati Letizia
Data trascrizione
Nome trascrittore
Ente trascrittore
Data aggiornamento
Nome aggiornatore
Ente aggiornatore
Funzionario responsabile aggiornamento
Plus Codes8FQFR34M+W7