Opere d'arte in Lombardia

Codice scheda1m050-00108
Numero catalogo generale00177991
Ente schedatoreR03/ Musei Civici di Como
Gruppo oggettipittura
Definizione oggettodipinto
Numero oggetti
Categoria generale soggettoritratto
Identificazione soggettoRitratto di Alda Olgiati Borri
Titolo soggettoritratto di dama con perla e negretto
Nome provincia
ComuneComo
Tipologia edificio di collocazionepalazzo
Qualificazione edificio di collocazionecomunale
Denominazione edificio di collocazionePalazzo Volpi
Denominazione spazio viabilistico (indirizzo edificio di collocazione)Via Diaz, 84
Denominazione struttura conservativa - livello 1 (nome istituto di conservazione)Musei Civici di Como
Denominazione struttura conservativa - livello 2 (nome istituto di conservazione)Pinacoteca Civica di Palazzo Volpi
Tipologia struttura conservativamuseo
Denominazione collezione di appartenenza dell'oggetto
Secolo (datazione dell'oggetto)sec. XVII
Frazione di secolo (datazione dell'oggetto)fine
Da (datazione dell'oggetto)1690 ca.
A (datazione dell'oggetto)1700 ca.
Autore/Nome sceltoLegnani Stefano Maria detto Legnanino
Ente collettivo/Nome scelto
Dati anagrafici/Periodo di attività dell'autore1661-1713
Riferimento all'autore
Denominazione ambito culturale
Riferimento all'intervento
Materia e tecnicaolio su tela
Unità di misuramm
Altezza1210
Larghezza960
Profondità
Diametro
Lunghezza
Descrizione oggetto
Notizie storico-criticheGiovanni Giovio era cugino di Beatrice Mollinary. La maggior parte della sua colezione gli pervanne dalla Gallietta villa suburbana di Como appartenente a un suo prozio ultimo del ramo comense Della Torre Rezzonico e toccò in sorte a suo padre per compensarlo quasi di non aver condiviso col ratello Giovanni Battista Giovio il Museo Giovio. Nel 849 si aggiunsero altri dipinti di provenienza dei marchesi Olgiati.La contessa Alda Olgiati-Borri è stata eigiata nella igura di Cleopatra che dilegua la perla nell'aceto. La perla vuole signiicare un gioiello storico della amiglia milanese Borri. Alle nozze di Magno Matteo Visconti primo duca di Milano con Violante Bonacossa-Borri nei doni atti ci u una perla di straordinaria grandezza che aceva parte di un gioiello ricco di pietre preziose raigurante una Sirena il cui petto era ormato dalla perla. All'inizio del XIX secolo questo gioiello u disatto e la perla passò attraverso le generazioni e alla ine del XIX secolo era posseduta da Giovanni Giovio che la lasciò al nipote Gian Pietro Porro. cr. G.Giovio Lari Artistici 88 p.52.
Data stato di conservazione
Stato di conservazionebuono
Condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale
Data compilazione2000
Nome compilatoreOrsenigo G.
Specifiche ente schedatoreR03/ Musei Civici di Como
Referente scientifico compilazione
Funzionario responsabile compilazioneCasati Letizia
Data trascrizione
Nome trascrittore
Ente trascrittore
Data aggiornamento
Nome aggiornatore
Ente aggiornatore
Funzionario responsabile aggiornamento
Plus Codes8FQFR34M+W7