Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it


Oggi è sabato 20 gennaio 2016, il sole sorge (a Roma *) alle ore 7 e 31 minuti e tramonta alle ore 17 e 10 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 20/01 del 2012 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * NASELLO IN BRODO Dosi per 4: 1 nasello da 1,2 kg, pomodorini a ciliegina, prezzemolo, aglio, grani di pepe bianco, 1 chiodo di garofano, olio e.v. d'oliva, sale. In una pescera preparare un brodo ristretto (dovrà ricoprire il pesce per 2/3) con acqua, grani di pepe, chiodo di garofano, pomodorini privati dei semi, gambi di prezzemolo, aglio, sale. Far bollire 20', adagiarvi il pesce, far riprendere il bollore e cuocere per 15' coperto. Servire con olio crudo e un po' di brodetto di cottura. pagina=578">578 Cucina pagina=580">580 Sapori ritrovati

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


astronàutica, sf. Complesso degli studi e delle tecniche relativi alla realizzazione, messa in orbita, sbarco su altri pianeti e ritorno sulla Terra, di un mezzo idoneo a viaggiare nello spazio extraterrestre sia con equipaggio sia senza (veicolo spaziale). I veicoli spaziali si distinguono in satelliti artificiali, qualificati dalla loro funzione, sonde spaziali, adatte per perlustrazioni di grandi distanze, stazioni orbitali, assai grandi e destinate a rimanere nello spazio per molto tempo. Si fa partire la storia dell'astronautica con le teorie pubblicate dal russo K. E. Ziolkovskij (1903) e da H. Oberth (1923), che contribuì alla realizzazione del primo centro missilistico in Germania, diretto da Wernher von Braun (1912-1977). Negli Stati Uniti, tra i primi a occuparsi di astronautica teorica vi fu R. Goddard (1882-1945). Lo Sputnik 1 fu il primo satellite artificiale che i russi lanciarono in orbita attorno alla Terra: era il 4 ottobre 1957. Il lancio dello Sputnik 2, più pesante, seguì dopo circa un mese; trasportava in orbita il primo essere vivente, la cagnetta Laika. Gli americani lanciarono il loro primo satellite, l'Explorer 1, nel gennaio 1958. Fu un sovietico, Jurij Gagarin, il primo uomo nello spazio; vi giunse pilotando il Vostok 1, che partì il 12 aprile 1961. Lo statunitense J. Glenn eseguì il primo volo orbitale a bordo della Mercury 6 (20 febbraio 1962.). La prima Voskhod, pesante 6 t, fu messa in orbita dai sovietici il 12 ottobre 1964; la Sojuz (in grado di trasportare fino a quattro persone, anche se usata, in genere, per due o tre) fu lanciata nel 1967. Il programma statunitense con le Gemini, mezzi biposto pesanti 3,5 t, iniziò il 23 marzo 1965 con la Gemini 3 e terminò con la Gemini 12 nel novembre 1966. Oltre a questi, vennero contemporaneamente sviluppati programmi di esplorazione lunare. Il 3 febbraio 1966, gli statunitensi effettuarono il primo allunaggio morbido con la sonda Lunik 9. Il Lunik 17, partito il 10 novembre 1970, sbarcò sulla Luna un veicolo semovente, il Lunakhod, che si mosse per giorni guidato dalla Terra. I sovietici approntarono, negli anni 1966 e 1967, un programma spaziale che intendeva mettere in orbita una stazione spaziale permanente, la Saljut. Per collegare la stazione alla Terra, fu ideata la navicella Sojuz; la prima di queste navicelle fu messa in orbita il 23 aprile 1967, ma il suo ritorno terminò con la tragica morte del cosmonauta V. Komarov. Nell'ambito del progetto statunitense Apollo, N. Armstrong ed E. Aldrin furono i primi uomini a sbarcare sulla Luna (luglio 1969, Apollo 11). La stazione spaziale statunitense Skylab, fu messa in orbita nel 1973. Gli ultimi anni hanno visto gli americani dedicarsi soprattutto al perfezionamento di un veicolo riutilizzabile, la navetta Space Shuttle, capace di trasportare grossi carichi, riparare satelliti e fare ritorno sulla Terra. La prima missione congiunta USA-URSS si ebbe nel 1975. Il 28 gennaio 1986 il Challenger, uno degli Space Shuttle, andò distrutto con l'equipaggio pochi secondi dopo il lancio, a causa di un cedimento nel booster di destra (uno dei due razzi ausiliari di spinta a propellente solido) che fece esplodere il serbatoio pieno di idrogeno liquido. In seguito a questo grave episodio, tutti i voli dello Shuttle sono stati sospesi per trentadue mesi. Il 15 novembre 1988 i sovietici provarono con un volo automatico la navetta Buran proseguendo comunque negli esperimenti di lunga permanenza di astronauti nelle stazioni spaziali di tipo Mir, rifornite dalle navicelle automatiche Progress. Altri programmi sono stati condotti per esplorare i corpi del sistema solare tramite sonde spaziali automatiche. Molto interessanti le missioni statunitensi condotte su pianeti esterni al sistema solare con le sonde Pioneer 10 e 11 e Mariner 11 e 12, poi chiamate Voyager 1 e 2. Il Voyager 2, dopo essere partito dalla Terra il 20 agosto 1977, si è avvicinato a Giove il 9 luglio 1979, a Saturno il 25 agosto 1981, a Urano il 24 gennaio 1986 e a Nettuno il 24 agosto 1989, mandando precise e puntuali informazioni scientifiche e fotografie. 
Chikmagalur Città (61.000 ab.) dell'India, nello stato del Karnataka. Capoluogo del distretto omonimo. 
denitrazióne, sf. 1 Recupero di acido nitrico da una miscela solfonitrica esausta. 2 Reazione chimica che si ottiene togliendo gruppi nitrici a un composto. 
Ferràra Città dell'Emilia Romagna (141.000 ab., CAP 44100, TEL. 0532) è capoluogo della provincia omonima e si estende nella pianura a destra del Po. Si tratta di un nucleo medievale, a cui è stata aggiunta una parte del Cinquecento da Ercole I d'Este. L'economia ferrarese si fonda sull'agricoltura, l'allevamento e l'industria (alimentare, meccanica, tessile ecc.). Sorse nell'alto medioevo, passò poi alla chiesa nel 774, dopo essere stato un ducato longobardo; divenne libero comune nel 1100, quando aderì alla Lega lombarda (1167), divenendo oggetto di disputa tra gli Estensi e i Salinguerra. Passata agli Estensi nel 1240, raggiunse il massimo splendore tra la seconda metà del XV sec. e la prima parte del XVI, quando si trasformò in uno dei massimi centri culturali d'Europa (università creata nel 1391). Dopo la parentesi austriaca (1847-1859) entrò a far parte del regno d'Italia nel 1860. Tra i molti monumenti conservati, il castello Estense, iniziato da Bartolino da Novara nel 1385 e terminato nel 1570, con una facciata romano gotica, portali scolpiti da Nicolò, la chiesa di San Francesco, il palazzo Schifanoia, il palazzo Ludovico il Moro e il palazzo dei Diamanti. 
Provincia di Ferrara 
(365.000 ab., 2.632 km2) Territorio compreso tra il fiume Po, il Reno e il mare Adriatico; per la maggior parte è occupato dalle valli di Comacchio, nelle quali vengono praticate le principali attività economiche, ossia l'agricoltura, l'allevamento e la pesca (anguille). 
Concilio di Ferrara e Firenze 
Concilio ecumenico della chiesa cattolica (1438-1445), continuò il lavoro svolto durante il concilio di Basilea, circa il problema del Filoque. 
Guerra di Ferrara 
Guerra scoppiata tra Ercole I d'Este, marchese di Ferrara e Venezia, per una controversia circa il commercio del sale, anche se la ragione fondamentale erano le mire espansionistiche dei veneziani, spalleggiati da papa Sisto IV. Il conflitto terminò nel 1484 con la cessione del Polesine a Venezia. 
Paci di Ferrara 
Paci firmate nel 1428 e nel 1433 tra Filippo Visconti e la lega antiviscontea, che segnò la cessione di Bergamo a Venezia da parte di Filippo Visconti. 
sfiduciàre, v. v. tr. Far perdere la fiducia. 
v. intr. pron. Scoraggiarsi, deprimersi. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare