Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it


Oggi è giovedì 22 agosto 2016, il sole sorge (a Roma *) alle ore 5 e 22 minuti e tramonta alle ore 19 e 2 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 22/08 del 2010 2011 2012 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * PASTA AL PESTO TRAPANESE Dosi per 4: 350g di spaghetti artigianali, 500g di pomodori maturi, una manciata di mandorle pelate e tostate, 4 spicchi d'aglio, 8 foglie di basilico riccio, 80-100g di pecorino siciliano grattugiato, olio e.v. d'oliva siciliano, sale, pepe. In un mortaio pestare le mandorle con aglio e basilico, facendo ricadere olio a filo q.b. Unire il pecorino,sbollentare i pomodori, pelarli, privarli di buccia e semi e passarne la polpa al setaccio, mescolandovi poi il pesto, altro olio e aggiustando di sale e pepe. Condirvi la pasta cotta al dente.

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


fluitàre, v. tr. e intr. Trasportare qualcosa, in special modo legname, utilizzando la corrente di un corso d'acqua. 
ovùnque, avv. Dovunque. 
Petràrca, Francésco (Arezzo 1304-Arquà 1374) Poeta. Il padre di famiglia guelfa bianca era stato esiliato e il Petrarca nel 1307 dovette seguirlo ad Avignone. Si dedicò dapprima a studi di grammatica, dialettica e retorica, quindi agli studi giuridici, presso l'università di Montpellier e di Bologna, senza però riuscire a concluderli. Tornò ben presto sui classici latini: famoso l'episodio del padre che gli brucia i libri di letteratura nel tentativo di farlo continuare negli studi giuridici. Fu in seguito ad Avignone dove, nel 1327, nella chiesa di Santa Chiara, conobbe Laura, la donna che egli amò di un amore così intenso e profondo da alimentare tutta la sua opera poetica. Laura morì assai giovane e a oggi si ignora chi ella fosse, anche se la si identifica con la moglie di Ugo de Sade. Ad Avignone fece amicizia con persone dotte e potenti che gli permisero la dedizione totale agli studi prediletti. Viaggiò per un certo periodo in tutta Europa, al seguito del cardinale G. Colonna e, nel 1341, fu incoronato poeta in Campidoglio. La sua fama era diffusa in tutta Europa; riprese poi a viaggiare e svolse anche numerose missioni diplomatiche, per conto dell'arcivescovo di Milano G. Visconti. Dopo Milano si trasferì a Venezia, quindi ad Arquà, dove morì (la località ha preso il nome di Arquà Petrarca, in suo onore). Petrarca è una figura centrale nella storia della cultura, sia per la ricerca e il recupero di testi antichi (le lettere di Cicerone Ad Atticum, Ad Quintum, Ad Brutum), sia per le opere in latino, con un attento recupero della lingua classica (Epistolae metricae, Africa, De viris illustribus, Secretum), ma soprattutto per l'opera che può essere considerata il suo capolavoro, scritta in volgare, il Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta, 1335-1374), in cui rappresenta al massimo livello il suo ideale poetico, ritraendo la ricerca della serenità interiore, attraverso l'amore e la capacità dell'uomo di elevarsi spiritualmente. La musicalità, la perfezione di forma e intimità di sentimento dell'opera, raccolta di rime in vita e in morte di Madonna Laura, sono rimaste sino a oggi ineguagliate. Altra opera fondamentale, sempre in volgare, sono i Trionfi (1340-1374), in cui traspone il cammino umano ritratto nel Canzoniere a un livello universale. 
pòrfido, sm. In mineralogia definisce le rocce magmatiche filoniane, caratterizzate da una struttura pastosa con l'inserimento di formazioni cristalline; la composizione di queste rocce è variabile, ma gli elementi principali sono biotite e feldspati alcalini, quarzo (porfido quarzifero), mica. Alcune varietà di porfido, per la loro bellezza, vengono utilizzate a scopo ornamentale o come materiali da costruzione. 
vagliatùra, sf. L'operazione del vagliare. ~ setacciatura. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare