Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi


Oggi è sabato 24 marzo 2016, il sole sorge (a Roma *) alle ore 6 e 5 minuti e tramonta alle ore 18 e 26 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 24/03 del 2010 2011 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * RAVIOLI DI MARE Dosi per 4: 6-700g di filetto di pesce sciabola, 2 zucchine, 1 carota,1 porro, 2 costole di sedano, 300g di farina, 4 uova, 2l di brodo di pesce, sale, pepe bianco. Tritare finemente il pesce ed unirlo alle verdure finemente tritate. Salare, pepare ed amalgamare il composto. Con uova e farina preparare la sfoglia e da questa dei quadrati di 5-6 cm di lato; accomodare una noce di ripieno di pesce in ognuno, richiuderlo e sigillarne i bordi. Cuocerli nel brodo e servire con salsa di pomodoro fresco. pagina=578">578 Cucina pagina=580">580 Sapori ritrovati

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


Malatèsta, Sigismóndo (Rimini 1417-1468) Nobile e illustre condottiero, ultimo dei signori della famiglia dei Malatesta di Rimini. Gli si deve la costruzione del tempio malatestiano. 
Micronèsia Territorio della Micronesia (707 km2, ca. 106.000 ab.), in Oceania, comprendente le isole Caroline orientali (Ponhpei, Truk, Kosrae) e le isole Yap. 
Gli stati della federazione sono autonomi dal 1986, legati tuttavia agli Stati Uniti da accordi commerciali e di difesa. 
Le risorse economiche sono l'agricoltura (patate dolci, manioca, noci di cocco), la pesca e il turismo. 
Abitanti-106.000 
Superficie-707 km2 
Densità-150 ab./km2 
Capitale-Palikir 
Governo-Repubblica parlamentare 
Moneta-Dollaro USA 
Lingua-Inglese, lingue locali 
Religione-Cattolica, protestante 
nàusea, sf. 1 Sensazione di ripugnanza. 2 Avversione, disgusto. 
psicològico, agg. (pl. m.-ci) Attinente alla psicologia. romanzo psicologico, in cui c'è grande attenzione alla caratterizzazione interiore dei personaggi. 
Tasmania Stato federato dell'Australia (451.000 ab.). Capoluogo Hobart. Il territorio, ricoperto da estesi boschi, è costituito da un'isola che è separata dall'Australia dallo stretto di Bass e che si estende a sud-est del continente stesso per 67.800 km2. Ha forma triangolare con vertice rivolto verso sud e coste movimentate e presenta una vasta zona occupata da un altopiano a 1.200-1.500 m di altezza (monte Ossa). I fiumi, come il Derwent che è il principale, non sono molto lunghi ma sono ricchi di acque e alimentano numerosi impianti idroelettrici. Nelle scarse zone pianeggianti è praticata l'agricoltura con coltivazione di cereali, patate, luppolo, ortaggi e frutta. Molto attivo l'allevamento di ovini (lana) e bovini da latte. Importante l'attività estrattiva di zinco, rame, stagno, tungsteno, ferro, piombo. Le maggiori industrie sono metalmeccaniche, alimentari (lattiero-casearia), cartarie e del legno. Una buona risorsa economica è rappresentata dal turismo. Le maggiori città, oltre alla capitale sono: Launceston, Devonport, Burnie e Ulverstone. Abitata da melanesiani fin dall'antichità, l'isola fu scoperta da Tasman nel 1642. A partire dal 1807 fu occupata stabilmente dagli inglesi che vi stabilirono una colonia penale. Fino al 1825 fu una dipendenza della Nuova Galles, da dove provennero numerosi coloni bianchi (allevatori, forzati) che sterminarono quasi completamente gli indigeni, rinchiudendo i pochi superstiti in riserve, nelle quali si estinsero. Nel 1852 le deportazioni terminarono e nel 1856 la Tasmania ebbe un governo autonomo. Entrò a far parte della Federazione australiana nel 1901. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare