Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

  

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl


Oggi è lunedì 18 settembre 2017, il sole sorge (a Roma *) alle ore 5 e 50 minuti e tramonta alle ore 18 e 17 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 18/09 del 2011 2012 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * SEPPIE AL VINO BIANCO Dosi per 4: 800g di seppioline, 1 spicchio d'aglio, 1 bicc. di vino bianco secco, pangrattato, olio e.v. d'oliva, sale, pepe. Lavare le seppioline. In una casseruola di terracotta mettere olio, aglio, seppioline, un po' di sale ed il pepe. Coprire e stufare per 20' circa a fuoco dolce. Alzare la fiamma e aggiungere il vino bianco; farlo evaporare. Unire un po' di pangrattato; aggiustare di sale e portare a termine la cottura a fuoco dolce avendo cura che non asciughi troppo il fondo di cottura.

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


affratellàre, v. v. tr. Far sentire come fratelli, unire in stretta amicizia. ~ accomunare. <> inimicare. 
v. rifl. rec. Unirsi in fraterna amicizia. ~ fraternizzare. <> inimicarsi. 
Babèle Grande città dell'Asia Anteriore antica, forse di origine sumera, conosciuta anche come Babilonia. Era posizionata sulla sponda sinistra dell'Eufrate, nel punto in cui il fiume è più vicino al Tigri. I suoi resti giacciono nei pressi di Hilla (Iraq). Verosimilmente esisteva già all'epoca dei sumeri; per più di due millenni fu tra le più belle e potenti città dell'antichità. Raggiunse il massimo splendore soprattutto sotto Sargon (circa 2300 a. C.), Hammurabi (circa 1700 a. C.) e Nabucodonosor II della dinastia caldea (605-562 a. C.). La città, di pianta rettangolare, era circondata da un muro doppio di 16 km di perimetro e da un largo fossato pieno d'acqua (la parte lungo la riva dell'Eufrate era fortificata). Le grandi vie conducevano a otto porte principali: dalla porta dedicata alla dea della fecondità, attraverso una specie di corridoio lungo 30 m, decorato con figure di leoni, si arrivava al tempio del dio Marduk e, poco più in là, alla torre di Babele, il simbolo biblico della sfida dell'uomo a Dio nella conoscenza. Dagli appartamenti reali del palazzo di Nabucodonosor si poteva accedere ai giardini pensili, una delle sette meraviglie dell'antichità. Questa zona era attraversata da canali congiunti all'Eufrate che alimentavano il fossato attorno alla città. Espugnata, danneggiata e ricostruita varie volte, fu invasa da Alessandro Magno (331 a. C.) e completamente bruciata dal satrapo parto Evemero (125 a. C.). Le rovine della città (segnalata da un enorme leone) furono descritte dai viaggiatori ma solo nella metà del XIX sec. ebbero inizio le ricerche a cui seguirono gli scavi di Koldewey (1899-1917). Nella Bibbia, la città è rappresentata come un centro di corruzione e di idolatria. 
endìadi, sf. Espressione di un concetto per mezzo di due termini coordinati mediante congiunzione. 
ipòmetro, agg. Di verso inferiore alla misura regolare. <> ipermetro. 
tradiménto, sm. 1 L'atto di tradire. 2 Nella locuzione a tradimento, di sorpresa, trabocchetto. ~ imbroglio, inganno. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare