Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it

Dramatis personae Opera di poesia di R. Browning (1864). 
dràmma, sm. (pl.-i) 1 Componimento destinato alla rappresentazione scenica. ~ commedia. 2 Vicenda triste e pietosa. ~ disgrazia. 3 Tensione, forza drammatica. ~ sciagura. 4 Dracma. 
Dramma barocco tedesco Opera di critica letteraria di W. Benjamin (1923-1925). 
drammàtica, sf. L'arte di comporre drammi e rappresentarli. 
drammaticità, sf. Di drammatico. 
drammàtico, agg. (pl. m.-ci) 1 Del dramma. arte drammatica. 2 Che scrive o interpreta drammi. 3 Che ha la tragicità e l'intensità emotiva di un dramma. ~ tragico. aveva ormai assunto atteggiamenti drammatici. 4 Doloroso. ci fu un drammatico epilogo della vicenda
drammatizzàre, v. tr. 1 Rendere atto alla rappresentazione. ~ rappresentare. si impegnò per drammatizzare quella novella. 2 Esagerare la gravità di un fatto. ~ enfatizzare. <> razionalizzare, sdrammatizzare. LOC. in ogni situazione cercava sempre di evitare di drammatizzare eccessivamente i fatti. 
drammatizzazióne, sf. 1 Il drammatizzare, l'essere drammatizzato. 2 Riduzione in forma di dramma. 3 Rappresentazione in forma scenica di un testo o di un fatto accaduto. 
drammaturgìa, sf. (pl.-gìe) Arte, letteratura drammatica. 
Drammaturgia di Amburgo Saggio di G. E. Lessing (1767-1768). 
drammatùrgico, agg. (pl. m.-ci) Che concerne la drammaturgia. 
drammatùrgo, sm. (pl.-ghi) Scrittore di drammi; scrittore drammatico. 
Drammen Città (53.000 ab.) della Norvegia, capoluogo della contea di Buskerud. 
drap, sm. invar. Tipo di marmo francese, varietà del marmo lumachella. 
Draper, Henry (Prince Edward County 1837-New York 1882) Astronomo americano che, in seguito alle sue innumerevoli scoperte nel campo della spettroscopia stellare, planetaria e solare, ha dato il nome alla classificazione dei tipi spettrali di Harvard. 
Dràpia Comune in provincia di Vibo Valentia (2.444 ab., CAP 88030, TEL. 0963). 
drappeggiàre, v. v. tr. 1 Disporre una veste, un drappo e simile con pieghe aggraziate e naturali. 2 Ornare con drappeggi; avvolgere in drappeggi. 
v. rifl. Avvolgersi con drappeggi. 
drappéggio, sm. 1 Drappo che ricade in ampie pieghe. 2 Rappresentazione pittorica o scultorea del drappeggio. 
drappèlla, sf. 1 Ferro ritorto che sporgeva dalle alabarde al quale si appendeva la banderuola dell'insegna. 2 Piccolo drappo ornato con motti e insegne appeso alle alabarde o alle trombe militari in particolari cerimonie. 3 Cencio. ~ panno. 
drappèllo, sm. 1 Piccola schiera di soldati uniti sotto la stessa insegna. ~ squadra. 2 Gruppo di persone che vanno insieme a un medesimo scopo. ~ manipolo. 
<< indice >>