Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

Durkheim, Émile (Épinal 1858-Parigi 1917) Sociologo francese, fu l'iniziatore della nuova sociologia empirica, mirante allo studio dei rapporti tra individuo e collettività e le cause sociali del suicidio. Fu direttore de L'année sociologique dal 1896 al 1912. Tra le altre opere, Il suicidio, Le regole del metodo sociologico e L'educazione morale, pubblicata postuma (1925). 
durlindàna, sf. Spada in genere. 
Durmitor Vetta (2.522 m) della Federazione iugoslava. La più elevata del Montenegro, nelle Alpi Dinariche. 
dùro, agg., avv. e sm. agg. 1 Che si scalfisce difficilmente, che resiste alla pressione, che non cede. ~ resistente, solido, robusto. <> delicato, fragile. avere la pelle dura, essere coriaceo. 2 Spiacevole, difficile. ~ gravoso. <> facile, leggero. è duro partire per l'esilio. 3 Insensibile. ~ crudele. <> buono, pietoso. avere il cuore duro. 4 Rigido, severo. ~ austero. aveva dei duri modi per far apprendere i concetti. 5 Privo di grazia. dire a muso duro, senza tanti complimenti. 6 Di pane, non fresco. 7 Di acqua, calcarea. 8 Di carne, tigliosa. 9 Ispido. aveva la barba molto dura. 
avv. 1 Con severità, con asprezza. 2 Profondamente. 
sm. 1 Oggetto duro; superficie dura. 2 Persona che mostra decisione e coraggio. è un duro nel suo lavoro. 
duròmetro, sm. Strumento usato per la misura della durezza di un metallo. 
duróna, sf. Varietà coltivata di ciliegia duracina. 
duróne, sm. 1 Nodo durissimo in un blocco di marmo. 2 Durona. 3 Indurimento dello strato corneo palmoplantare che può essere accompagnato dalla formazione di una borsa di siero suppurante. 
Durònia Comune in provincia di Campobasso (604 ab., CAP 86020, TEL. 0874). 
Durònia Comune in provincia di Campobasso (604 ab., CAP 86020, TEL. 0874). 
Durrell, Gerald (Jamshedpur, India 1925-Isola di Jersey 1995) Zoologo e scrittore. Tra le opere La mia famiglia e altri animali (1956), Luoghi sotto spirito (1972), Il naturalista dilettante (1982). 
Durrell, Lawrence George (Jullundur, Darjeeling, India 1912-Sommières, Francia 1990) Romanziere e poeta anglo-irlandese. Cresciuto in Inghilterra, da giovane partecipò alle corse automobilistiche e suonò il piano in un locale notturno, effettuando nello stesso tempo i primi esperimenti con la poesia di avanguardia. Il suo primo romanzo The Black Book (Il libro nero), satira degli squallidi abitanti di un albergo londinese, fu pubblicato a Parigi nel 1938. Come incaricato delle pubbliche relazioni del Foreign Office durante la seconda guerra mondiale e fino al 1946, Durrell prestò servizio in Egitto e in Grecia. Questi paesi fornirono l'ambientazione dei suoi futuri romanzi oltre che l'ispirazione per i saggi di letteratura di viaggio come Reflections on a Marine Venus (Riflessioni su una Venere marina, 1953), Limoni amari (Bitter Lemons, 1957), Spirito del luogo (Spirit of Place, 1969) e Caesar's Vast Ghost (L'immenso spirito di Cesare). I quattro romanzi di ambientazione egiziana denominati Il quartetto di Alessandria perché ambientati ad Alessandria d'Egitto (Justine, 1957; Balthazar, 1958; Mountolive, 1958 e Clea, 1960) rappresentano uno studio dell'amore moderno narrato da quattro punti di vista diversi. L'opera guadagnò all'autore la fama di scrittore innovativo. Le poesie di Durrell sono raccolte in Collected Poems 1931-1974 (Poesie raccolte 1931-1974, 1980). 
Dürrenmatt, Friedrich (Konolfingen 1921-Neuchâtel 1990) Drammaturgo e romanziere. Tra le opere La visita della vecchia signora (1956) e I fisici (1962). 
durvillèa, sf. Genere di Alghe brune che vivono nelle zone antartiche. Appartiene alla famiglia delle Durvillacee e all'ordine delle Fucali. 
duryan, sm. invar. Nome malese del frutto di una grande pianta indomalese denominata Durio zibethinus
Dusanbe Città (582.000 ab.) del Tagikistan, capitale dello stato. Mercato agricolo (cotone e frutta) e del bestiame ha nelle industrie alimentari, tessili, meccaniche e conciarie le principali risorse economiche. Sede di un aeroporto, di un'università e dell'accademia delle scienze del Tagikistan. 
Dùse, Eleonòra (Vigevano 1859-Pittsburgh 1924) Attrice teatrale, cominciò a recitare da bambina, riscuotendo grande successo nel 1873 nella parte di Giulietta a Verona. La sua fama è frutto di magistrali interpretazioni di Shakespeare, Dumas, Ibsen e D'Annunzio che le scrisse numerosi drammi (La città morta, La figlia di Jorio). Recitò anche nel film Cenere
Dusìno San Michèle Comune in provincia di Asti (822 ab., CAP 14010, TEL. 0141). Centro agricolo (viti, cereali) e industriale (prodotti metalmeccanici). 
Düsseldorf Città della Germania (570.000 ab.) capitale della Renania settentrionale Westfalia, alla confluenza del fiume Düssel nel Reno, presso Colonia. Porto fluviale sul Reno, ha importanti industrie cartarie, siderurgiche, metallurgiche, meccaniche, vetrarie, cartarie, delle materie plastiche, chimiche e farmaceutiche. Fondata nel XII sec., fu annessa alla Prussia nel XIX sec. Vi si trova un aeroporto, un'università e l'accademia di Belle Arti. Tra gli edifici storici, il Rathaus, in stile tardo gotico, il castello Jaegerhof, la chiesa di Sant'Andrea e i palazzi Wilhelm Marx, Stumn e Mannesmann del XX sec. 
dussertìte, sf. Arseniato basico di ferro e bario; si presenta in cristalli romboedrici verdi. 
dùttile, agg. Di corpo o di sostanza che presenta duttilità. ~ malleabile. 2 Che si adatta alle circostanze, arrendevole. ~ docile. 3 Che ha facilità di applicazione in vari campi. ~ versatile. 
<< indice >>