Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it

Moore, Demi (1962-) Attrice cinematografica statunitense. Interpretò Ghost (1990), Proposta indecente (1993) e Rivelazioni (1994). 
Moore, George (Ballyglass, County Mayo 1852-Londra 1933) Romanziere. Tra le opere Esther Waters (1894) e Salve e addio (1914). 
Moore, Henry (Castleford 1898-Much Hadham 1986) Scultore inglese. Dopo aver studiato alla Leeds School of Art e al Royal College of Art di Londra, dal 1920 visse in Italia e a Parigi. Maturato in ambiente cubista e surrealista, subì l'influenza della scultura precolombiana. La sua arte si espresse sia con forme astratte che con immagini figurative, per approdare, dopo il conflitto mondiale, in un recupero della forma umana. Tra le opere Figura distesa (1939, Londra, Tate Gallery), Madre con il bambino (1943-1944, Northampton, St Matthew) e Gruppo di famiglia (1945-1949, Londra, Tate Gallery). 
Moore, Stanford (Chicago 1913-New York 1982) Biochimico statunitense. Compì importanti studi sulle sequenze aminoacidiche nelle proteine. Nel 1972 con W. Stein e C. Anfinsen fu insignito del premio Nobel. 
Moosbrugger, Caspar (Au 1656-Einsiedeln 1723) Architetto austriaco. Tra le opere il monastero (1704-1770) e la chiesa (1719-1735) di Einsiedeln. 
Moose Lake Lago (1.360 km2) del Canada, nella provincia di Manitoba. 
Mopàlidi, o Mopalìidi Famiglia di Molluschi poliplacofori appartenenti all'ordine degli Ischnochitonini. 
mòplen, sm. invar. Nome commerciale di una materia plastica usata per lo stampaggio di vari oggetti. 
Mopti Città (78.000 ab.) del Mali, capoluogo della regione omonima. 
moquettàto, agg. Rivestito di moquette. 
moquette, sf. invar. Tipo di tessuto ruvido o in fibre sintetiche impiegato per rivestire pavimenti. 
Mor, Càrlo Guìdo (Milano 1903-) Giurista italiano. Studioso dell'ordinamento statuale longobardo e del sistema giuridico feudale, ha scritto, tra l'altro, Storia dell'universitÓ di Modena (1952) e L'etÓ feudale (1955). 
mòra, sf. 1 Ritardo in un pagamento e la somma dovuta per tale ritardo. 2 Il frutto del rovo e del gelso. 
Moràcee Famiglia di piante arbustacee, erbacee o arboree con frutti secchi, indeiscenti, foglie semplici, alterne e fiori unisessuati. Vivono nelle regioni a clima tropicale o temperato. 
Moraes, Vinicius de (Rio de Janeiro 1913-1980) Poeta e drammaturgo. Tra le opere Cordelia e il pellegrino (1965) e Orfeo negro (dramma, 1956). 
moràle, agg., sm. e sf. agg. 1 Che concerne i valori etici. la sua condotta morale era ineccepibile. 2 Che è conforme al bene, ai principi del giusto e dell'onesto. ~ corretto. <> immorale. la sua educazione morale gli imponeva di non insistere
sm. Il complesso dei sentimenti, lo stato d'animo. ~ umore, psiche. sentiva di avere il morale a terra, di essere molto abbattuto. 
sf. 1 Dottrina morale. ~ etica. 2 L'insieme dei principi che regolano la condotta dell'uomo. morale civile, religiosa
moraleggiàre, v. intr. Esprimere giudizi su argomenti morali. 
Morales, Cristóbal de (Siviglia ca. 1500-Malaga 1553) Compositore spagnolo. Autore di messe, mottetti, magnificat e lamentazioni. 
Morales, Luis de (Badajoz ca. 1520-1586) Pittore spagnolo. Tra le opere Vergine col Bambino (Madrid, Prado). 
moralìsmo, sm. Attitudine e comportamento da moralista. 
<< indice >>