Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it

Moróni, Andrèa (Albino, Bergamo 1500 ca.-Padova 1560) Architetto italiano. Progettista rinascimentale e classicheggiante, svolse la propria attività principalmente a Padova, realizzando la chiesa di Santa Giustina (1532-1560), il palazzo del Podestà (1541-1560), il cortile dell'università (1546-1559), l'orto botanico e la loggia di piazza Capitanato. 
Moróni, Giovàn Battìsta (Albino, Bergamo, ca. 1520-Bergamo 1576) Pittore. Tra le opere Il sarto (seconda metà del XVI sec., Londra, National Gallery) e Ritratto dei coniugi Spini (ca. 1570, Bergamo, Accademia Carrara). 
Moronobu, Hishikawa (Awa 1618-Edo 1694) Pittore giapponese. Tra le opere Bellezza che si rigira (Tokyo, Museo Nazionale). 
Morosìni Francésco, détto il Peloponnesìaco (1619-1694) Governatore di Candia e comandante della flotta, sotto l'assedio turco resistette un anno e mezzo prima di arrendersi. Dal 1684 al 1688 capeggiò la riconquista della Morea. 
Morosìni, Andrèa (Venezia 1558-1618) Storico e uomo politico italiano. Oltre che di politica, si occupò di studi storici e pubblicò una Historia veneta relativa agli anni dal 1521 al 1615. 
Morosìni, Doménico (?-1156) Doge di Venezia dal 1148. 
Morosìni, Michèle (Venezia ?-1382) Doge veneziano. Venne eletto nel 1382 e rimase in carica solo per quattro mesi. Aveva finanziato la repubblica durante la guerra di Chioggia (1378-1381). 
morosità, sf. L'essere moroso. 
moróso, agg. 1 Debitore che tarda a pagare. ~ insolvente. <> solvente. 2 Innamorato. ~ fidanzato. 
Morotai Isola (21.000 ab.) dell'Indonesia, nell'arcipelago delle Molucche, dell'oceano Pacifico. 
Moròzzi, Màssimo (Firenze 1941-) Architetto e designer. Membro del gruppo di avanguardia Archizoom (1966-1972), ha successivamente lavorato per la società Montefibre di Milano (1973-1977). Dal 1982 opera a Milano nel campo del design. 
Moròzzo Comune in provincia di Cuneo (1.860 ab., CAP 12040, TEL. 0171). 
mòrra, sf. Gioco popolare nel quale i due contendenti distendono contemporaneamente alcune dita della mano e gridano un numero inferiore a dieci, cercando di indovinare la somma delle dita mostrate da entrambi. 
Mòrra De Sànctis Comune in provincia di Avellino (1.871 ab., CAP 83040, TEL. 0827). 
Morris, Margaret (Londra 1891-Glasgow 1980) Danzatrice e teorica della danza inglese. Nel 1910 aprì a Londra una scuola di danza nella quale si dedicò all'insegnamento di un metodo di danza libera del tutto personale e fuori dagli schemi tradizionali. Metodo che applicò anche per scopi terapeutici, dando vita nel 1925 al Margaret Morris Movement. Lasciò vari testi di teoria sulla danza tra i quali Notation of Movement (1928). 
Morris, Robert (Kansas City 1931-) Scultore statunitense. Tra le opere Senza titolo (1966, New York, Whitney Museum). 
Morris, William (Walthamstow 1834-Hammersmith 1896) Pittore e scrittore inglese. Fu tra i principali rappresentanti del preraffaellismo. Impegnato politicamente, sostenne attivamente gli ideali del socialismo utopico e fondò la lega socialdemocratica (1884). Attraverso la propria società Morris, Marshall, Faulkner & Co. promosse il movimento Arts and Crafts, per il rinnovamento dei rapporti tra arte e industria. Le opere principali sono, Arte e socialismo (1884), Arte e industria nel XIV secolo (1890), e le raccolte di poesie Difesa di Ginevra e altre poesie (1858), Il paradiso terrestre (1868-1870), La storia di Sigurd il voslungo (1876). 
Morris, Wright (Central City, Nebraska 1910-) Romanziere. Tra le opere Amore tra cannibali (1957) e Canto delle pianure (1980). 
Mòrro d'Àlba Comune in provincia di Ancona (1.668 ab., CAP 60030, TEL. 0731). 
Mòrro d'Òro Comune in provincia di Teramo (3.015 ab., CAP 64020, TEL. 085). 
<< indice >>