Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Blia.it

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate


Blia.it

Novità del sito: Aperture scacchi

  

Condividi questa pagina su Facebook 

Condividi su Google Plus

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

paradossalità, sf. L'essere paradossale. 
Paradossi dell'infinito Opera di filosofia e matematica di B. Bolzano (postuma 1851). 
paradòsso, sm. 1 Affermazione, tesi, opinione che, nonostante appaia come un'assurdità, sia contrastante con l’esperienza o l'opinione comune, si dimostra di fatto fondata. 2 Argomentazione volutamente audace e sorprendente (esprimersi per paradossi). 3 Argometazione che appare corretta ma che porta a una contraddizione. 4 antinomia (in filosofia). 5 In fisica e altri ambiti scientifici, esperimento o fenomeno che appare in contrasto con le teorie al momento accettate. 
Paradosso sull'attore Opera di filosofia di D. Diderot (postuma 1830). 
Paradzanov, Sergej (Tbilisi 1924-Erevan 1990) Regista cinematografico armeno. Diresse Le ombre degli avi dimenticati (1965), Sayat Nova (1968), La leggenda della fortezza di Suram (1984) e Achik Kerib (1988). 
paraèlica, sf. (pl.-che) Struttura di metallo il cui scopo è di proteggere l'elica di un'imbarcazione. 
paràfa, sf. Sigla di ratifica di un documento. 
parafàngo, sm. (pl.-ghi) Protezione metallica posta sopra le ruote di un veicolo, destinata a proteggere dagli schizzi. 
parafàre, v. tr. Sottoscrivere con la parafa il testo di un trattato internazionale in corso di perfezionamento. 
parafasìa, sf. In medicina, disturbo del linguaggio consistente nella deformazione di parole e nell'uso di termini con significato diverso da quello voluto. 
parafernàle, agg. Beni posseduti dal coniuge prima del matrimonio. 
paraffìna, sf. Sostanza composta da una miscela di idrocarburi derivati del petrolio utilizzata (a seconda della composizione) per vari scopi, come la produzione di candele, emollienti, creme, oli lubrificanti, per la protezione di cuoio e pellami, per la pulizia dei pavimenti ecc. 
paraffinàre, v. tr. Cospargere o impregnare qualcosa di paraffina. 
paraffinàto, agg. 1 Addizionato di paraffina. 2 Spalmato di paraffina. 3 Impregnato di paraffina. 
parafiàmma, sm. invar. Paratia divisoria composta di materiale refrattario. 
parafìmosi, sf. Strozzamento prodotto dal prepuzio sul glande durante un brusco spostamento all'indietro che si può verificare quando il prepuzio ha diametro ridotto. 
parafiscàle, agg. Concernente la parafiscalità. 
parafiscalità, sf. L'insieme delle tasse e dei tributi che sono riscossi da enti pubblici non territoriali sotto l'autorità dello stato. 
paràfisi, sf. 1 Tipo di ifa sterile che si interpone tra gli elementi fertili dell'imenio dei Funghi Ascomiceti e Basidiomiceti. 2 Filamenti sterili dei Muschi. 
parafrasàre, v. tr. Esposizione personalizzata del contenuto di un testo. ~ chiosare. 
<< indice >>