Home page
Botha, Louis (Greytown 1862-Rusthof 1919) Militare e politico sudafricano. Capeggiò i boeri nella guerra contro gli inglesi dal 1899 al 1902 e fu al governo dell'Unione sudafricana dal 1910 al 1919. 
Botha, Pieter Willem (Paul Roux 1916-) Politico sudafricano. Fu primo ministro della Repubblica sudafricana dal 1978 al 1984 e fu quindi eletto presidente della repubblica fino al 1989. 
Bothe, Walter Wilhelm (Oranienburg 1891-Heidelberg 1957) Fisico tedesco. Osservò per la prima volta, pur senza identificarlo, un fascio di neutroni, che scambiò erroneamente per particelle gamma. La scoperta fu fatta assieme a H. Becker durante il bombardamento di berillio con particelle alfa. Studiò approfonditamente i raggi cosmici e mise a punto il metodo delle coincidenze con il contatore Geiger per l'analisi delle radiazioni corpuscolari. Assieme a Max Born, fu insignito del premio Nobel per la fisica nel 1954. 
Bòtnia Regione naturale della Penisola Scandinava. È suddivisa tra Svezia e Finlandia. 
Golfo di Botnia 
Golfo, tra Finlandia e Svezia, nella parte più settentrionale del mar Baltico. 
bòtola, sf. Apertura in un pavimento o in un soffitto, munita di un'imposta di chiusura. ~ boccaporto. 
bòtolo, sm. 1 Cane piccolo e ringhioso. 2 Uomo privo di forza, ma stizzoso e litigioso. 
Botosani Città (126.000 ab.) della Romania, nella Moldavia settentrionale. Capoluogo del distretto omonimo. 
Botricèllo Comune in provincia di Catanzaro (5.010 ab., CAP 88070, TEL. 0961). 
botrìdio, sm. Organo adesivo, presente sullo scolice di alcuni Platelminti Eucestodi, a forma di lamina ovale concava. 
bòtrio, sm. Organo adesivo, presente sullo scolice di alcuni Platelminti Eucestodi, a forma di solco. 
botriococcòsi, sf. Sinonimo di botriomicosi. 
botriomicòsi, sf. Malattia causata dal Botryomices equi che provoca la formazione di noduli sottocutanei di dimensioni variabili; colpisce principalmente il cavallo, ma anche altri animali domestici. 
bótro, sm. Fossato dalle pareti scoscese in cui l'acqua scorre o stagna. 
Botrùgno Comune in provincia di Lecce (3.069 ab., CAP 73020, TEL. 0836). 
botrytis, sf. Genere di Funghi imperfetti appartenenti al ciclo della Sclerotinia e comprendente specie parassite di molte piante agrarie. 
Botswana Repubblica dell'Africa meridionale, confina a nord-est con lo Zimbabwe, a sud e a sud-est con la repubblica Sudafricana e a ovest e a nord con la Namibia. 
Il territorio è interamente occupato da un altopiano di circa 1.000 m con qualche rilievo nel settore orientale. 
Il territorio è attraversato da fiumi in prevalenza a carattere temporaneo; il Molopo traccia il confine meridionale con la repubblica Sudafricana; più persistenti invece le acque del Limpopo che traccia il confine orientale e si getta nell'oceano Indiano in Mozambico. 
I fiumi del nord sono più ricchi di acque e ricevono l'apporto dei fiumi provenienti dall'altopiano dell'Angola, in particolare l'Okavango che muore nella zona paludosa del Ngamiland. 
Il clima è continentale arido con precipitazioni scarse e irregolari. 
La popolazione di origine bantu (gruppo tswana) è integrata da minoranze, fra cui degna di rilievo quella dei boscimani (4%) che vive nel deserto del Kalahari. 
La capitale è Gaborone sul confine con la repubblica Sudafricana, importante centro ferroviario sulla linea che unisce Città del Capo con lo Zimbabwe; altre città degne di nota sono Francistown, Selebi e Serowe. 
L'economia era basata sull'allevamento e sull'agricoltura di autosostentamento, ma la scoperta di risorse del sottosuolo (in particolare diamanti, nichel, rame, carbone) ha dato notevole impulso allo sviluppo del paese; resta tuttora carente l'attività industriale. 
Protettorato britannico dal 1885 al 1966. L'attuale capo di stato, F. Mogae, è stato eletto nel 1998. 
Abitanti-1.460.000 
Superficie-600.372 km2 
Densità-2,4 ab./km2 
Capitale-Gaborone 
Governo-Repubblica presidenziale 
Moneta-Pula 
Lingua-Inglese e SeTswana 
Religione-Animista, cristiana 
bòtta, sf. 1 Percossa. ~ legnata. prendere a botte qualcuno; andare a botta sicura, a colpo sicuro. 2 Colpo; il segno che resta dopo il colpo. ~ impatto. gli rimase una botta sulla fronte. 3 Danno. ~ batosta. la sconfitta stata una bella botta. 4 Rumore, scoppio. 
Bòtta, Càrlo (San Giorgio Canavese 1766-Parigi 1837) Storico e politico. Nel 1798 fu membro del governo provvisorio piemontese e appoggiò l'indipendenza e l'unità d'Italia da riformista e antiromantico. Scrisse Storia d'Italia dal 1789 al 1814 (1824). 
Botta, Paul-Emile (Torino 1802-Achères 1870) Archeologo francese. Diresse gli scavi di Ninive e Khorsabad e scoprì la città e il palazzo del re assiro Sargon II. 
bottàio, sm. Chi fabbrica, vende o ripara botti.