Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

bottom-up Letteralmente significa dal basso all'alto. Nella terminologia informatica indica una strategia di risoluzione dei problemi che elabora prima le funzioni e le strutture più semplici e, successivamente, opera una sintesi a livello complesso. 
bottóne, sm. 1 Piccolo disco di varia forma e materiale che, infilato in un occhiello, tiene uniti i lembi di un indumento. 2 Oggetto o strumento a forma di bottone. 3 Interruttore, tasto. ~ pulsante. 
bottóne d'argènto, sm. (pl. bottóni d'argènto) Nome volgare dell'Achillea ptarmica, pianta spontanea in luoghi umidi. 
bottóne d'òro, sm. Nome volgare usato per diverse specie di ranuncolo. 
bottonièra, sf. 1 Ordine di bottoni su indumenti e scarpe. ~ abbottonatura. 2 Quadro con pulsanti elettrici. ~ pulsantiera. 
bottonièro, agg. Pertinente alla fabbricazione e alla vendita dei bottoni. 
bottonifìcio, sm. Fabbrica di bottoni. 
botulìno, agg. Riferito al botulismo. 
botulìsmo, sm. Intossicazione causata dall'ingestione di cibi conservati che sono stati infettati dal battero Clostridium botulinum. Gli alimenti infetti non presentano alterazioni visibili o sapore e odore particolari; l'unica caratteristica rivelatrice è un rigonfiamento del contenitore, dovuto ai gas prodotti dai batteri. L'intossicazione ha un periodo d'incubazione variabile da qualche ora a circa otto giorni, quindi si manifestano i primi sintomi. Dato che la tossina si fissa soprattutto nel tessuto nervoso, l'intossicazione si manifesta principalmente con disturbi oculari, aridità delle prime vie respiratorie e disturbi della deglutizione. 
Bouaké Città (175.000 ab.) della Costa d'Avorio, capoluogo del dipartimento omonimo. 
Bouché-Hustin, terapìa di Metodo di cura delle malattie allergiche mediante iniezioni di siero eterologo con lo scopo di desensibilizzare la parte colpita. 
Boucher, François (Parigi 1703-1770) Pittore e incisore francese. Tra le opere Il trionfo di Venere (1740, Stoccolma, Nationalmuseum) e Diana al bagno (1742, Parigi, Louvre). 
Bouches-du-Rhône Dipartimento (1.760.000 ab.) della Francia, nella Provenza. Capoluogo Marsiglia. 
bouclé, agg. e sm. invar. Detto di tessuto o filato a pelo lungo, con molti ricci e anelli. 
Boucourechliev, André (Sofia 1925-) Compositore e critico musicale francese. Tra le opere, una sonata per piano (1959), Grodek (1967), Archipel I-V (1967-1971), Thrčne (1974) e il Concerto per piano e orchestra (1975). 
Boudh-Khondmals Distretto (622.000 ab.) dell'India, nello stato di Orissa. Capoluogo Phulbani. 
Boudin, Eugène (Honfleur 1824-Deauville 1898) Pittore francese. Tra le opere La spiaggia di Trouville (1864, Parigi, Louvre) e Il porto di Bordeaux (1874, Parigi, Louvre). 
boudoir, sm. invar. Salottino privato di signora per conversazione o toilette. ~ alcova. 
Boudu salvato dalle acque Film drammatico, francese (1932). Regia di Jean Renoir. Interpreti: Michel Simon, Charles Granval, Marcelle Hainia. Titolo originale: Boudu sauvé des eaux 
Bougainville Isola (70.000 ab.) della Papua Nuova Guinea, nella Melanesia. La maggiore delle Salomone, nell'oceano Pacifico. 
<< indice >>