Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

callìgrafo, sm. 1 Chi esercita o insegna l'arte della calligrafia. perito calligrafo. 2 Chi ha una bella scrittura. 3 Artista che cura particolarmente la forma. 
calligràmma, sm. (pl.-i) Poesia in cui la composizione tipografica dei versi concorre a un effetto estetico. 
Calligrammi Opera di poesia di G. Apollinaire (1918). 
Callìmaco Scultore greco vissuto nel V sec. a. C. Gli scrittori antichi gli attribuiscono numerose opere, tra cui una statua di Era nel tempio dedicato alla dea a Platea e il ciclo delle Menadi danzanti; secondo Vitruvio sarebbe l'inventore del capitello corinzio. 
Callìmaco di Cirène (circa 310-240 a. C.) Poeta greco, nato nella colonia di Cirene sulla costa africana, fu il più illustre esponente della poesia dotta alessandrina. Chiamato da Tolomeo Filadelfo tra il 280 e il 270 a. C., ruotò nell'ambito della sua corte, quindi svolse incarichi nella biblioteca di Alessandria e nel museo. All'epica omerica del poema tradizionale greco oppose l'epillio (diminutivo di epos), un ridotto poema epico pieno di vivacità, di stile ricercato e a carattere erudito (Ecale, epillio in esametri che prende il nome da Zeus Ecaleo). Poco è sopravvissuto della sua opera poetica (800 opere secondo alcuni), solo gli Epigrammi e gli Inni ci sono giunti completi, il resto è costituito da pochi frammenti. Celebre è la sua elegia Chioma di Berenice (245 a. C. ca.), della quale Catullo e Foscolo hanno effettuato la traduzione; tra le altre opere, sessanta epigrammi, 1.000 giambi, sei inni (uno in distici elegiaci e cinque in esametri). La fama di Callimaco fu immensa presso gli scrittori romani di elegie (i cosiddetti nẹteroi) e presso gli scrittori greci delle epoche successive. 
callionymus, sm. invar. Genere di Pesci Actinopterigi a cui appartiene il callionimo lira. 
Callìope Personaggio mitologico. Musa della poesia. 
callìope, sf. Nome volgare di un uccello appartenente alla famiglia dei Turdidi, simile all'usignolo. 
callìope, sf. Nome volgare di un uccello appartenente alla famiglia dei Turdidi, simile all'usignolo. 
callìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Chi cura o estirpa i calli. 
Callìsto (astronomia) Satellite di Giove, venne scoperto da Galileo nel 1610; ha un raggio di 2.450 km, un periodo orbitale di 16,69 giorni e dista 1.880.000 km. 
Callìsto (papi) Nome di papi. 
Callisto I 
(Roma 155?-222) Santo; fu papa dal 217 al 222. 
Callisto II 
(1060 ca.-Roma 1124) Guido di Borgogna, nel 1109 fu eletto papa e depose l'antipapa di parte imperiale Gregorio VIII; riformò il clero e strinse con Enrico V il concordato di Worms (1112). 
Callisto III 
(J´tiva 1378-Roma 1458) Alfonso Borgia. Fu eletto papa nel 1455, e tentò di bandire la crociata contro i turchi che avevano conquistato Costantinopoli nel 1453. 
Callitricàcee Famiglia di piante acquatiche dell'ordine delle Tricocche, diffusa in tutto il mondo. 
callìtrice, sf. Genere di Scimmie Platirrine della famiglia dei Callitricidi, note con il nome di uistitì, diffuse nell'America meridionale. 
callìtriche Genere di piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Callitricacee che crescono in acque stagnanti e in zone marittime. 
Callitrìcidi Famiglia di Scimmie Platirrine dell'America meridionale, di piccola taglia, con pelame molto folto, orecchie pelose, coda lunga e non prensile. 
callitrìs, sf. invar. Genere di piante arboree o arbustive appartenenti alla famiglia delle Cupressacee, comunemente chiamate cipressi australiani. 
càllo, sm. 1 Indurimento della pelle. ~ durone. 2 Abitudine. ~ consuetudine. 
Callorìnchidi Famiglia di Pesci Olocefali. 
callorìnco, sm. (pl.-chi) Genere di Pesci della famiglia dei Callorinchidi, detti anche pesci elefante per la loro prominenza cartilaginea a forma di proboscide. 
<< indice >>