Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

cardiopatìa, sf. Termine medico che indica le malattie che interessano il cuore. 
cardiopàtico, agg., sm. e sf. (pl. m.-ci) Affetto da cardiopatia. 
cardiopericardiopessìa, sf. Intervento chirurgico che consiste nel causare una pericardite per poter migliorare l'irrorazione del miocardio. 
cardioplegìa, sf. Paralisi cardiaca. 
cardiopolmonàre, agg. Riferito sia al cuore che ai polmoni. 
cardioptòsi, sf. Abbassamento del cuore provocato da ipotonia; lo si riscontra in soggetti giovani ed è causato da predisposizione congenita. 
cardiorenàle, agg. Riferito a individuo che soffre di insufficienza renale e cardiaca. 
cardiorèssi, sf. Rottura del cuore in genere nel ventricolo sinistro. 
cardioscleròsi, sf. Restringimento degli orifizi presenti nel cuore. 
cardioscopìa, sf. Auscultazione delle contrazioni del cuore tramite il cardioscopio. 
cardioscòpio, sm. Strumento con cui si esaminano le cavità del cuore. 
cardiosfigmografìa, sf. Registrazione contemporanea delle pulsazioni cardiache e arteriose periferiche. 
cardiosfigmogràmma, sm. Tracciato ricavato dalla cardiosfigmografia. 
cardiospàsmo, sm. Spasmo dello sfintere del cardias che impedisce il passaggio degli alimenti dall'esofago allo stomaco. 
cardiostimolatóre, sm. Apparecchio capace di trasmettere impulsi elettrici ritmici al cuore in caso di asistolia e di blocco atrioventricolare. 
cardiotelèfono, sm. Strumento per la trasmissione via telefono dei suoni di origine cardiaca. 
cardiotocògrafo, sm. Strumento per la registrazione dei battiti cardiaci fetali e delle contrazioni uterine a partire dalla trentesima settimana di gravidanza. Utile anche durante il travaglio per individuare eventuali sofferenze fetali. 
cardiotònico, agg. e sm. Farmaco capace di aumentare le contrazioni del miocardio. 
cardiovascolàre, agg. Del cuore e di vasi sanguigni. 
Sistema cardiovascolare 
Apparato formato da tutti quegli organi e condotti che nel loro complesso assicurano l'espletamento della funzione della circolazione sanguigna, grazie al quale tutti gli organi e tessuti del nostro organismo ricevono ininterrottamente gli indispensabili rifornimenti sanguigni; il sistema è responsabile del trasporto di ossigeno, nutrimento, ormoni, allontanamento di anidride carbonica, rifiuti per rene e fegato, diffusione di farmaci ecc. L'organo propulsore è il cuore, che si trova al centro del torace e funge da pompa idraulica. Dal ventricolo sinistro ha origine l'arteria aorta che dapprima si dirige verso l'alto, quindi piega ad arco e poi punta verso il basso originando le arterie iliache. Dall'aorta nascono i vasi diretti al cranio (carotidi) e agli arti superiori (succlavie), i vasi vertebrali, il sistema splancnico e quello renale. Le arterie in seguito si dividono in arterie di grosso, medio e piccolo calibro e arteriole, che portano ai capillari, da cui nasce il sistema di vene seguente a quello delle arterie. 
cardioversióne, sf. Tecnica utilizzata per ottenere la depolarizzazione delle fibrocellule cardiache che consiste in uno shock elettrico al cuore. 
<< indice >>