Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

Colorado Springs Città (281.000 ab.) degli USA, nello stato del Colorado. 
colorànte, agg. e sm. Prodotto che ha la proprietà di colorare penetrando e fissandosi da solo o con l'aggiunta di mordente. I coloranti di natura organica sono solubili e conferiscono alle fibre tessili una colorazione diversa da quella originale. I coloranti artificiali (creati nel 1856 dall'inglese William Henry Perkin) sono tantissimi e sono usati in molti campi quali alimentare, cosmetico, tessile, inchiostro, materie plastiche ecc. L'uso, in questi campi, è regolato da precise norme di legge. Il colore che danno alle fibre tessili è associato alla presenza di particolari gruppi di atomi (cromofori), mentre la capacità di fissarsi nelle fibre tessili è associata alla presenza di altri gruppi (auxocromi). 
coloràre, v. v. tr. 1 Coprire, cospargere di colore. ~ tingere, pitturare. 2 Mascherare. ~ camuffare. per avere maggiore attenzione, coloṛ un po' il resoconto dei fatti. 3 Rendere più vivace. 
v. intr. pron. 1 Prendere colore, tingersi. ~ dipingersi. 2 Arrossire. ~ imporporarsi. <> sbiancare. in certe situazioni, il suo viso si colorava per la vergogna
coloràto, agg. Che ha un dato colore, generalmente vivace. 
coloratùra, sf. Abbellimento di una melodia, vocale o strumentale, solitamente con intenzione a carattere virtuosistico. 
colorazióne, sf. Atto, effetto del colorare. ~ tinta, colore. 
colóre, sm. 1 Impressione che la luce variamente riflessa dalla superficie dei corpi produce sull'occhio dipendente dalla lunghezza d'onda della luce riflessa. 2 Sostanza usata per dipingere, verniciare e simili. ~ tinta. 3 Colorazione della pelle di animali o di esseri umani. ~ colorito. 4 Aspetto. ~ apparenza. 5 Tinta distintiva di una bandiera, stemma e simili. 6 Complesso di tendenze e opinioni, specialmente politiche. 7 Nelle carte da gioco i quattro semi; nel poker l'insieme di cinque carte dello stesso seme. 8 Articolo di giornale che rende più simpatici i fatti descritti, attraverso l'aggiunta di elementi di ambiente. 
Colore dei soldi, Il Film commedia, americano (1986). Regia di Martin Scorsese. Interpreti: Paul Newman, Tom Cruise, Mary Elizabeth Mastrantonio. Titolo originale: The Color of the Money 
Colore viola Film drammatico, americano (1985). Regia di Steven Spielberg. Interpreti: Whoopi Goldberg, Danny Glover, Rae Dawn Chong. Titolo originale: The color Purple 
colorerìa, sf. Negozio in cui si vendono colori. 
colorifìcio, sm. Fabbrica di coloranti. 
colorimetrìa, sf. 1 Metodo per misurare le grandezze che caratterizzano il colore basato sul confronto con campioni di riferimento. 2 Metodo per la determinazione della concentrazione di soluzioni basato sulla legge di Lambert-Beer che esprime la capacità di assorbimento della luce. 
colorìmetro, sm. Apparecchio che misura l'intensità di colore di determinate soluzioni. 
Colorìna Comune in provincia di Sondrio (1.480 ab., CAP 23010, TEL. 0342). 
colorìre, v. v. tr. 1 Dare il colore. ~ tingere. 2 Descrivere qualcosa con vivacità. ~ abbellire, vivacizzare. <> appiattire. 3 Mascherare la realtà con toni fantastici. 
v. intr. pron. 1 Acquistare colore. ~ arrossire. <> impallidire. 2 Ravvivarsi. ~ animarsi. 3 Dorarsi. 
colorìsmo, sm. In arte, la ricerca del colore. 
colorìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) 1 Operaio addetto alla preparazione dei colori. 2 Pittore molto esperto nell'uso del colore, capace di fare risaltare particolari effetti cromatici. 3 Scrittore o musicista dotato di stile particolarmente espressivo. 
colorìstico, agg. (pl. m.-ci) Proprio del colorismo. 
coloritaménte, avv. In modo colorito. 
colorìto, agg. e sm. agg. 1 Tinto di colore. ~ colorato. <> incolore. 2 Espressivo. ~ vivace. <> piatto. utilizzava un linguaggio molto colorito. 3 Simulato. ~ artificioso. 4 Rubicondo. ~ roseo. <> smorto. 
sm. 1 Colore della carnagione. ~ cera. aveva un colorito pallido. 2 Il colore delle cose naturali. 3 Arte del colorire. 4 L'insieme delle sfumature risultanti dall'interpretazione di un brano musicale. 5 Espressione, vivezza dello scritto o di un discorso. scrisse un'opera priva di colorito artistico. 6 Timbro di una vocale. 
<< indice >>