Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

com In informatica è il nome di dominio che viene assegnato a una società commerciale in Internet. 
Com'era verde la mia valle Film drammatico, americano (1941). Regia di John Ford. Interpreti: Maureen O'Hara, Walter Pidgeon, Donald Crisp. Titolo originale: How Green Was my Valley 
còma, sm. Stato di limitata capacità di risposta alle stimolazioni esterne, dovuto alla distruzione traumatica di particolari aree della corteccia cerebrale o del tronco encefalico. Le condizioni che possono determinarlo sono le più varie (traumi, malattie metaboliche come il diabete, patologie cardiovascolari, stati infettivi, overdose da oppiacei, sostanze tossiche come l'ossido di carbonio ecc.). Esistono diverse forme di coma, in relazione alle rimanenti capacità di reazione e al livello di coscienza; c'è il coma vigile, che precede una riduzione di responsività agli stimoli; il coma normale e semicoma, caratterizzato da perdita di coscienza; il coma profondo che precede la perdita totale di risposta agli stimoli con inizio dell'alterazione delle funzioni vegetative; coma depaséé (morte celebrale) con totale e irreversibile compromissione delle funzioni. La situazione può presentarsi molto grave con il soggetto incosciente e in arresto cardio-respiratorio. Occorre richiedere immediatamente l'invio di mezzi di soccorso e nel frattempo controllare lo stato di coscienza del soggetto e la pervietà delle vie aeree. Se vi sono le condizioni, si devono mettere in atto le manovre di rianimazione cardio-polmonare. 
In ottica è l'aberrazione di un sistema ottico, a causa della quale un punto al di fuori dell'asse ottico viene ad assumere una coda simile a quella di una cometa. 
Coma profondo Film giallo, americano (1978). Regia di Michael Crichton. Interpreti: Geneviève Bujold, Michael Douglas, Richard Widmark. Titolo originale: Coma 
Comàbbio Comune in provincia di Varese (849 ab., CAP 21020, TEL. 0331). 
Comàcchio Comune di Ferrara (21.250 ab., CAP 44022, TEL. 0533) situato al limite delle valli omonime, molto vicino al mare. È formato da tredici isolette, collegate tra loro da ponticelli. 
Fonti di ricchezza economica sono agricoltura (cereali, foraggi, frutta, vino), allevamento, pesca (anguille); turismo balneare nei lidi ferraresi. Comune importante nel medioevo, venne rasa al suolo dai veneziani nell'854 e nel 946; fu oggetto di contese tra Ravenna e Ferrara che riuscì a vincere e a incorporarla nello stato della chiesa. Tra le costruzioni, i Trepponti, la torre dell'Orologio, il duomo, il Granaio. 
Valle di Comacchio 
Ampia zona lagunare a sud del delta del Po, diviso dal mare da cordoni di sabbia. È quel che resta di un vecchio avvallamento non colmato dalle alluvioni del Po. Gran parte dei 500.000 ettari di terreno venne bonificato per favorire l'agricoltura. Oggi, interrotta l'opera di bonifica territoriale, si è intensificato l'allevamento della anguille e dei cefali. 
Comacina Isola del Lago di Como, di fronte a Sala Comacina. 
comacìno, agg. Relativo al territorio di Como. ~ comasco. 
Comanceros, I Film western, americano (1961). Regia di Michael Curtiz. Interpreti: John Wayne, Stuart Whitman, Lee Marvin. Titolo originale: The Comancheros 
comanche, sm. e f. invar. Appartenente a una tribù dell'America settentrionale originaria del Wyoming meridionale e spostatasi nell'Oklahoma e nel Kansas dopo i contrasti con le tribù dei sioux. Di lingua shoshone, fu sterminata in una guerra con i coloni americani nel 1875. 
comandaménto, sm. 1 Comando. 2 Precetto imposto da Dio nella rivelazione. 
comandànte, sm. Titolo dato a chi ricopre un comando militare. ~ capo, generale. 
comandàre, v. v. tr. 1 Chiedere con autorità esigendo obbedienza. ~ ordinare, imporre, dominare. <> ubbidire. era una donna autoritaria, abituata a comandare sul lavoro. 2 Destinare un impiegato e simili a un nuovo incarico in una nuova località. ~ trasferire. 3 Determinare il funzionamento di una macchina. : :l pilota stava attento a comandare correttamente la posizione del velivolo. 4 Capeggiare. ~ capitanare. <> sottostare 
v. intr. Imporre autorevolmente la propria volontà. la civiltÓ di Roma comand˛ sulle genti grazie alla sua organizzazione capillare
comandàta, sf. 1 Obbligo di prestazioni personali richieste da un principe, da una comunità cittadina e altro. 2 In marina e nell'esercito, incarico, ordine di servizio. 
comandàto, agg. 1 Che ha ricevuto un comando. 2 Detto di militare destinato a prestare servizio fuori del corpo di appartenenza, o di impiegato assegnato a ufficio diverso da quello abituale. 
comàndo, sm. 1 Atto del comandare. ~ ordine, imposizione, decreto. 2 Facoltà del comandare. ~ potere, autorità. era una persona in grado di tenere il comando della situazione. 3 Gruppo costituito dal comandante e dai suoi collaboratori. 4 Congegno che serve a regolare il funzionamento di parti meccaniche. attraverso i comandi di volo il pilota controlla l'aereo. 5 Provvedimento con cui un dipendente viene destinato a ufficio diverso da quello abituale. 6 Ciò che viene ordinato di svolgere. ~ disposizione. : :gni suo comando doveva essere eseguito con celeritÓ 
comàndolo, sm. Filo che si avvolge attorno al rocchetto del telaio e serve per annodare le fila che si strappano durante la tessitura. 
Comaneci, Nadia (Georghe Georgiu Dei 1961-) Ginnasta rumena. Nel 1976 alle olimpiadi di Montreal vinse tre ori, ne vinse due a Mosca nel 1980 e fu per due volte (1978 e 1979) campionessa del mondo. 
Comàno Comune in provincia di Massa Carrara (860 ab., CAP 54015, TEL. 0187). 
comàrca, sf. Suddivisione amministrativa, nell'ordinamento amministrativo dello stato Pontificio nell'Ottocento. 
<< indice >>