Home page
concupìre, v. tr. Desiderare ardentemente, specialmente in senso erotico. ~ agognare, spasimare. 
concupiscènte, agg. Che mostra concupiscenza. 
concupiscènza, sf. Desiderio bramoso, specialmente sessuale. ~ cupidigia. <> purezza, castità. 
concupiscìbile, agg. 1 Che può essere oggetto o causa di concupiscenza. 2 Che desidera con intensità. 
concussionàrio, sm. Colpevole di concussione. 
concussióne, sf. Abuso della posizione da parte di un pubblico ufficiale per costringere taluno a dare a sé o ad altri denaro o favori. 
concùsso, agg. Estorto con concussione. 
condànna, sf. 1 Provvedimento con il quale in giudice infligge una pena o simile. ~ pena, sanzione. <> assoluzione. 2 Disapprovazione o biasimo. ~ riprovazione. <> approvazione, elogio. 
Condanna di Lucullo, La Opera in due tempi di P. Dessau, testo di B. Brecht (Berlino, 1951). 
condannàbile, agg. Che si può o si deve condannare. 
condannàre, v. tr. 1 Comminare una pena all'imputato ritenuto responsabile. ~ punire. <> perdonare. č stato condannato per omicidio a venti anni di reclusione. 2 Disapprovare, biasimare. ~ deplorare. <> approvare. avevano immediatamente condannato simili atteggiamenti di violenza, per evitare che la situazione degenerasse. 3 Dichiarare inguaribile, detto di diagnosi o pareri medici. 
condannàto, sm. Chi è stato colpito da una condanna. ~ reo, colpevole. 
Condannato a morte è fuggito, Un Film drammatico, francese (1956). Regia di Robert Bresson. Interpreti: François Leterrier, Charles Lelaclanche. Titolo originale: Un condamné à mort s'est échappé 
Condé Casato principesco francese, della dinastia Borbone. Ebbe origine con Luigi di Borbone nel 1567 e si estinse con Luigi Enrico Giuseppe di Enghien nel 1830. La famiglia partecipò attivamente alla vita politica e militare della Francia, dapprima all'opposizione della monarchia, poi appoggiandola in particolare durante la rivoluzione francese. 
Luigi I 
(Vendôme 1530-Jarnac 1569) Fu sostenitore di Calvino, rischiò la condanna a morte per aver partecipato alla congiura d'Amboise, ma fu graziato dalla morte improvvisa di Francesco II (1560). Guidò le forze ugonotte e fu catturato durante la battaglia di Jarnac e fatto uccidere dal duca d'Angiò. 
Luigi II denominato Il Gran Condé 
(Parigi 1621-Fontainebleau 1686) Combattente valoroso, famoso per una serie di vittorie durante la guerra dei trent'anni. Fu costretto a rifugiarsi in Spagna per aver aderito alla Fronda. Militò nell'esercito spagnolo e fu sconfitto nella battaglia della Duve (1658). Ritornato sotto Luigi XIV, conquistò la Franca Contea (1668) e sconfisse gli Orange a Senef (1674). 
condebitóre, agg. e sm. (f.-trìce) Chi è debitore con altri. 
condégno, agg. 1 Adeguato, proporzionato (al merito o alla colpa). 2 In teologia, relativo a quelle opere che secondo una rigorosa giustizia meritano la grazia. 
condènsa, sf. Acqua che si forma per condensazione in impianti termici. 
condensàbile, agg. 1 Che si può condensare. 2 Che si può riassumere. 
condensaménto, sm. Atto, effetto del condensare. 
condensànte, sm. Si dice di ciò che ha la facoltà di poter condensare qualcosa.