Home page
contrastìvo, agg. Distintivo. ~ oppositivo. 
contràsto, sm. 1 Il contrastare. 2 Sullo schermo del televisore, la differenza dell'intensità luminosa fra le parti contenenti l'immagine. 3 Discordia. ~ alterco. <> armonia. 4 Componimento poetico rappresentante il dialogo tra due personaggi. 
contrattaccàre, v. tr. Rispondere a un attacco con un altro attacco. ~ reagire, rispondere. <> subire, sottomettersi. 
contrattàcco, sm. (pl.-chi) 1 Azione offensiva in risposta a un attacco nemico. passarono al contrattacco dopo aver subito a lungo. 2 Replica vivace con nuovi argomenti in una discussione o in una polemica. 
contrattàre, v. tr. Trattare insieme a qualcuno un affare. ~ mercanteggiare, negoziare. 
contrattazióne, sf. Atto, effetto del contrattare. ~ negoziato, trattativa. 
contrattèmpo, sm. 1 Ciò che avviene in un momento inopportuno. ~ imprevisto. 2 Tempo contrario a quello ordinario, nel ballo o nella musica. 
contràttile, agg. Che ha l'attitudine a contrarsi. 
contrattilità, sf. Capacità di alcuni elementi di ridurre le proprie dimensioni. 
contrattìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Impiegato vincolato da un contratto con l'azienda per cui lavora. 
contràtto, agg. e sm. agg. Che subisce contrazione. ~ irrigidito. <> rilasciato, rilassato. 
sm. 1 In ambito giuridico, accordo di due o più parti per costituire, regolare o estinguere un rapporto giuridico-patrimoniale. ~ impegno, patto, trattato. 2 Nel bridge, l'impegno assunto da una coppia di giocatori con l'ultima dichiarazione. 
Contratto per uccidere Film poliziesco, americano (1964). Regia di Don Siegel. Interpreti: Lee Marvin, Angie Dickinson, John Cassavetes. Titolo originale: The Killers 
Contratto sociale, Il Opera di filosofia di J. J. Rousseau (1762). 
contrattuàle, agg. Di contratto. 
contrattualìsmo, sm. Dottrina filosofico-giuridica, secondo cui la società, lo stato e il diritto, avrebbero origine da un accordo avvenuto tra individui in stato di natura. 
contrattualménte, agg. In modo contrattuale. 
contrattùra, sf. stato di contrazione involontaria, durevole, di uno o più muscoli. 
contravveléno, sm. Veleno capace di annullare l'effetto del veleno. 
contravvenìre, v. intr. Andar contro. ~ disattendere, disobbedire. <> adempiere, attendere, attenersi. 
contravvenìre, v. intr. Andar contro. ~ disattendere, disobbedire. <> adempiere, attendere, attenersi.