Home page
crucifige, sm. invar. Grido urlato da coloro i quali volevano la crocifissione di Gesù. 
crucifórme, agg. Che ha forma di croce. 
crucìte, sf. 1 Varietà di chiastolite. 2 Idrossido ferrico pseudonimo di arsenopirite. 
crucivèrba, sm. invar. Gioco enigmistico per il quale si devono indovinare parole disposte orizzontalmente e verticalmente in base alla loro definizione. 
Crùcoli Comune in provincia di Crotone (3.936 ab., CAP 88070, TEL. 0962). 
crudaménte, avv. In modo crudo, spietato. 
crudèle, agg. 1 Che non ha compassione. ~ spietato. <> umano. 2 Che dà dolore. ~ tormentoso. <> sopportabile. 
crudelménte, avv. In modo crudele. 
crudeltà, sf. 1 Qualità di crudele. 2 Atto crudele. ~ sadismo. <> pietà. 3 Atrocità, barbarie. ~ efferatezza. 
crudézza, sf. 1 Qualità di crudo. 2 Rigidezza. ~ durezza. 3 Asprezza. ~ rudezza. 
crudità, sf. L'essere crudo. 
crudìvoro, agg. Che si nutre di cibi crudi. 
crùdo, agg. 1 Non sottoposto all'azione del calore o del fuoco. <> cotto. mattoni crudi, essiccati al sole. 2 Rigido. ~ inclemente. <> clemente, docile. stavano attraversando un crudo inverno. 3 Brusco, deciso. ~ brutale. <> gentile. utilizzava dei toni crudi nel parlare, non aveva reticenze. 4 Greggio. ~ grezzo. <> lavorato. la seta cruda, non bollita. 5 Crudele. ~ brutale. erano sotto il giogo di un crudo tiranno
Crudo e il cotto, Il Opera di antropologia di C. Lévi-Strauss (1964). 
cruènto, agg. Sanguinoso. ~ sanguinario. <> incruento. 
cruise, sm. invar. Missile fornito di sistema di autoguida con volo programmato, dotato di caratteristiche che gli consentono di eludere l'intercettazione della difesa nemica. 
Cruise, Tom (Syracuse 1962-) Attore cinematografico statunitense. Interpretò Risky Business (1983), Top gun (1986), Il colore dei soldi (1986), Rain Man (1988), Nato il 4 luglio (1989), Codice d'onore (1992), Intervista col vampiro (1994), Missione impossibile (1996) e Jerry Maguire (1997). 
cruiser, sm. invar. Imbarcazione a motore attrezzata per crociera. 
crumiràggio, sm. Comportamento da crumiro. 
crumìro, sm. Lavoratore che rifiuta di scioperare o che lavora in luogo di sciopero.