Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore fogli di cartelle per tombola

  

Novità del sito: Spesa pubblica - rendiconti Ministeri 2017

deformànte, agg.Che deforma. ~ deturpante. 
deformàre, v.v. tr. 1 Rendere deforme; deturpare. ~ sformare. <> abbellire. aveva una grossa cicatrice che gli deformava il viso. 2 Alterare, svisare. ~ falsare. in quelle condizioni era portato a deformare la realtà
v. intr. pron. 1 Perdere forma. gli stivali si deformano con l'umidità. 2 Mutare nei contorni. 
deformazióne, sf.1 Il deformare, il deformarsi, l'effetto e la parte deformata. ~ ammaccatura. aveva una deformazione alla gamba sinistra. 2 Alterazione di una forma. 3 Travisamento. la deformazione della verità è la sua attività preferita
defórme, agg.Che si allontana dalla sua forma naturale o normale. ~ malformato. <> normale, sano. 
deformità, sf.L'essere deforme. ~ deformazione. <> regolarità. 
defosforazióne, sf.Operazione di eliminazione del fosforo da ghisa o acciaio. 
defraudàre, v. tr.Togliere con la frode; non dare ciò che spetta. ~ frodare. 
defraudatóre, agg. e sm.(f.-trìce) Che o chi defrauda. 
defraudazióne, sf.Atto ed effetto del defraudare. 
defùngere, v. intr.Morire. ~ crepare. 
defùnto, agg. e sm.Di ottenere da concetti generali, R: vivente. 
Degas, Edgar Hilaire Germain(Parigi 1834-Saint Valéry-sur-Somme, 1917) Pittore e scultore francese. Nato nell'agiata famiglia di un banchiere, venne principalmente educato dal padre, che lo indirizzò verso i classici. A diciotto anni abbandonò gli studi giuridici per dedicarsi al disegno. Aderì all'impressionismo, grazie all'amicizia con É. Manet e la frequentazione del Café Guerbois, con l'intento di trasmettere l'importanza dell'espressività del disegno rispetto all'insieme dei colori. I suoi soggetti preferiti furono le ballerine, i nudi femminili, le corse ippiche. Partecipò alla prima mostra degli impressionisti nel 1874. Tra le sue opere più importanti, Ballerine alla sbarra, Fantini davanti alle tribune (1869-1872, Parigi, Musée d'Orsay), L'ufficio dei cotoni a New Orleans (1873, Pau, museo), La scuola di danza (1874, Parigi, Louvre), L'assenzio (1876, Parigi, Musée d'Orsay), Caffè concerto, La prova (1877, Glasgow, Art Gallery). 
degasolinàggio, sm.Operazione di eliminazione dal gas naturale degli idrocarburi che si liquefano facilmente. 
degassàggio, sm.(pl.-gi) 1 In chimica indica la rapida apertura dello stampo di oggetti di materia plastica che viene eseguita all'inizio della fase di indurimento. 2 In petrolchimica, estrazione degli idrocarburi gassosi da petrolio grezzo, benzine ecc. al fine di ridurre la pressione del vapore. 
degassaménto, sm.1 Estrazione dei gas disciolti in un liquido ottenuta mediante assorbimento da parte di una superficie o di un solido. 2 In metallurgia è l'eliminazione del gas presente in un pezzo solido o in un metallo fuso prima della colata. 
degassatóre, sm.1 Apparecchio atto a indicare la presenza di idrocarburi gassosi in detriti di perforazione o fanghi. 2 Apparecchio per estrarre i gas disciolti in un liquido. Viene usato specialmente nelle caldaie. 
degeneràre, v. intr.1 Cambiare in qualcosa di peggiore; pervertirsi, deteriorarsi. ~ degradare. 2 Di malattia che si complica diventando pericolosa. ~ peggiorare. <> migliorare. il cancro fa degenerare i tessuti. 3 Passare i limiti. la discussione degenerò rapidamente, sfiorando la rissa. 4 Trasformarsi. l'indulgenza può degenerare in debolezza 
degeneràto, agg. e sm.Di persona il cui comportamento degenera; vizioso, corrotto. ~ depravato. <> retto. 
degenerazióne, sf.1 Degradazione, decadenza. ~ decadimento. 2 Modificazione, alterazione. ~ corruzione. 
degènere, agg.1 Che ha perduto le qualità originarie. ~ degenerato. 2 Corrotto, pervertito. ~ indegno. 
<< indice >>