Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Generatore di password casuali

 

difficoltóso, agg. Che presenta difficoltà. ~ complicato, complesso. <> facile. 
diffìda, sf. L'atto legale di diffidare. 
diffidàre, v. v. tr. Intimare ad altri con atto legale di fare o di non fare qualcosa. ~ vietare, proibire. <> autorizzare, permettere. 
v. intr. Non avere fiducia. ~ sospettare. <> fidarsi. 
diffidènte, agg. Che diffida. ~ sospettoso. <> fiducioso. 
diffidènza, sf. L'essere diffidente; mancanza di fiducia. ~ sfiducia. <> fiducia. 
diffluènte, sm. Corso d'acqua secondario che si stacca dal ramo principale. <> affluente. 
diffluènza, sf. Divisione in bracci di un corso d'acqua o di un ghiacciaio. 
difflugìa, sf. Genere di Protozoi sarcodici; sono amebe con citoplasma protetto da una capsula a forma di calice costituita di materiali detritici agglutinati. 
diffóndere, v. v. tr. 1 Spargere abbondantemente; spandere intorno ~ disseminare. <> concentrare. la sua risata diffondeva allegria in quell'ambiente. 2 Divulgare, propagare. ~ diramare. <> arginare, circoscrivere. il nemico diffondeva notizie di disfatta
v. intr. pron. 1 Spargersi per largo spazio. ~ spandersi. : :n profumo di pizza si diffuse rapidamente nella stanza. 2 Propagarsi, dilungarsi. ~ diramarsi. le notizie in questa casa si diffondono con una rapiditÓ disarmante. 3 Dilungarsi a parlare o a scrivere 
diffórme, agg. 1 Non conforme, discordante. ~ differente. 2 Deforme. ~ malformato. 
difformità, sf. L'essere difforme. ~ diversità. 
diffràngere, v. v. tr. 1 Provocare la diffrazione della luce. 2 Frantumare. ~ spezzare. 
v. intr. pron. Subire il fenomeno della diffrazione. 
diffrazióne, sf. Propagazione per onde, che si verifica quando tali onde incontrano ostacoli oppure diaframmi, che ne limitano l'estensione. Essendo relativa a tutte le onde, si può avere diffusione della luce, del suono, dei raggi X ecc. Particolari sono i fenomeni di diffusione della luce da parte di un diaframma circolare; la luce monocromatica prodotta da una sorgente puntiforme, che attraversa un piccolo foro rotondo, non produce sullo schermo una zona d'ombra definita e netta, ma una figura di diffusione formata da un disco luminoso centrale e da una serie di anelli concentrici chiari e scuri. 
diffusaménte, avv. In modo diffuso. ~ ampiamente. 
diffusìbile, agg. Che si può diffondere facilmente. 
diffusibilità, sf. L'essere diffusibile. 
diffusióne, sf. 1 Il diffondere e il diffondersi. 2 Divulgazione, propagazione. ~ emanazione. 
diffusìvo, agg. 1 Che ha la forza di diffondersi. 2 Che diffonde o che si diffonde. 
diffùso, agg. 1 Sparso largamente, propagato. ~ esteso. 2 Prolisso, lungo. ~ ampio. 
diffusóre, agg. e sm. (f. diffonditrice) 1 Che, chi diffonde. 2 Speciale apparecchio che si applica a una lampadine perché dia luce diffusa. 3 Apparecchio per estrarre lo zucchero dalle barbabietole. 
<< indice >>