Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

dimostratìvo, agg. 1 Che tende a dimostrare; di dimostrazione. LOC. azione dimostrativa, azione militare di attacco condotta su un obiettivo secondario per distogliere da quello primario. 2 Di pronome o aggettivo col quale si indica la lontananza o la vicinanza di un oggetto o di una persona a cui ci si riferisce. 
dimostratóre, sm. (f.-trìce) 1 Chi dimostra. 2 Chi spiega, per mestiere, le qualità e l'utilizzo di un prodotto da vendere. 
dimostrazióne, sf. 1 Il dimostrare e l'effetto. ~ spiegazione. 2 Manifestazione pubblica. 3 Grande spiegamento di forze militari. 
DIN 1 Sigla delle tabelle di unificazione per le norme utilizzate in tutti i settori della tecnica. Derivato dall'espressione tedesca Das Ist Norm (la norma è questa). 2 Sistema di misura della sensibilità dei materiali fotografici basato su norme DIN. 
din dòn Voce onomatopeica con cui si indica il suono delle campane. 
dìna, sf. Unità di misura della forza nel sistema CGS. È la forza che un'accelerazione di 1 cm/s2 imprime a una massa di 1 g. 
dinàmetro, sm. Strumento utilizzato per misurare l'ingrandimento dei cannocchiali. 
Dinàmi Comune in provincia di Vibo Valentia (3.245 ab., CAP 88010, TEL. 0966). 
dinàmica, sf.  1 Lo studio dei movimenti di un sistema e delle loro cause (• la d. della bicicletta). 2 Il susseguirsi di avvenimenti nel tempo e nello spazio (• la d. di un racconto, la d. di un avvenimento). ~ svolgimento, andamento.
dinamicaménte, avv. Da un punto di vista dinamico; con dinamismo. ~ attivamente. <> staticamente. 
dinamicità, sf. L'essere dinamico. <> staticità. 
dinàmico, agg. (pl. m.-ci) 1 Di fenomeno che varia in relazione all'intervento di forze. Relativo alla dinamica. 2 Dotato di vitalità, movimento; che agisce senza posa. ~ attivo, alacre. <> statico, flemmatico, inattivo. conduceva una vita molto dinamica. 3 Che si trasforma continuamente. il programma politico non sembrava ben definito, anzi era ancora molto dinamico. 
dinamìsmo, sm. Qualità di chi o di ciò che è dinamico. ~ movimento, attività. <> immobilismo, immobilità. 
dinamitàrdo, agg. e sm. agg. Compiuto con la dinamite o con altro esplosivo. 
agg. e sm. Che, chi compie atti di distruzione con la dinamite. 
dinamìte, sf. 1 Potente esplosivo. 2 Tutto ciò che ha un effetto esplosivo, che fa molto scalpore. 
dìnamo, sf. Macchina che converte energia meccanica in elettrica e viceversa. È composta da un magnete (induttore o statore) che crea un campo magnetico, da un rotore o indotto che ruota liberamente all'interno dello statore, da un collettore a lamelle solidale con l'indotto provvisto di spire interessate da un campo magnetico. Nel 1830 il francese Hippolyte Pixii e l'americano George Clark costruirono le prime dinamo. In Italia nel 1860 A. Pacinotti utilizzò come statore un magnete permanente tra le cui espansioni polari ruotava un anello (anello di Pacinotti). 
dinamoelèttrico, agg. (pl. m.-ci) Si dice macchina dinamoelettrica una macchina elettrica utilizzata per la trasformazione di energia elettrica in energia meccanica e viceversa. 
dinamometamorfìsmo, sm. Insieme dei processi di trasformazione mineralogica e strutturale delle rocce dovuti ai movimenti orogenetici prodotti a differenti profondità della crosta terrestre. 
dinamomètrico, agg. (pl. m.-ci) Che si riferisce a un dinamometro. 
dinamòmetro, sm. In fisica è lo strumento per la misurazione statica delle forze. I tipi più semplici sono considerati quelli elastici, costituiti generalmente da una molla elicoidale: la misura della forza è data dalla deformazione elastica della molla. Fu inventato nel 1754 dal francese Hulien Le Roy. 
<< indice >>