Home page
dirompènte, agg. Che squarcia e polverizza. ~ esplosivo, impetuoso, distruttivo. un esplosivo dirompente; frutto dirompente, che giunge a maturazione, aprendosi e spargendo a terra i semi. 
dirómpere, v. tr. 1 Rompere, spezzare. ~ frangere. 2 Rendere agili le membra umane tramite esercizi. 
dirottaménto, sm. 1 Mutamento imposto con la forza della rotta fissata. 2 Deviazione. 
dirottàre, v. v. tr. 1 Far deviare dalla rotta prestabilita. ~ cambiar rotta. 2 Sviare, depistare. ~ deviare. 
v. intr. 1 Deviare dalla rotta. 2 Cambiare direzione. 
dirottatóre, sm. (f.-trìce) Chi compie un dirottamento. 
dirótto, agg. 1 Che viene giù con foga e abbondanza. ~ scrosciante. <> rado, tenue. 2 Irrefrenabile, impetuoso. ~ incontenibile. <> moderato. 
dirozzaménto, sm. 1 Il dirozzare. 2 Incivilimento. ~ affinamento. 3 Ammaestramento. ~ insegnamento. 
dirozzàre, v. v. tr. 1 Rendere meno rozzo, ingentilire. ~ affinare. 2 Rendere meno ruvido. ~ sgrossare. 
v. intr. pron. Diventare meno rozzo. ~ ingentilirsi. 
dirozzàto, agg. Reso meno rozzo, meno ruvido. ~ affinato. 
dirozzatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi dirozza. 
dirugginàre, o ditugginìre, v. tr. 1 Strisciare due oggetti l'uno contro l'altro in modo da produrre un rumore stridente. 2 Pulire dalla ruggine. 
dirugginìo, sm. Suono stridulo prodotto dirugginendo un ferro o sfregando tra di loro due ferri. 
dirugginìre, v. tr. 1 Levare la ruggine. 2 Di denti, digrignarli. ~ digrignare. 3 Rimettere in funzione. ~ riattivare. 
dirupàre, v. intr. e intr. pron. 1 Precipitare dall'alto. 2 Essere scosceso. ~ scoscendersi. 
dirupàto, agg. Pieno di dirupi, scosceso. ~ ripido. 
dirùpo, sm. Luogo roccioso e scosceso, voragine. ~ precipizio. <> pianoro. 
dìruto, o dirùto, agg. 1 Cadente, diroccato. ~ demolito. 2 Scosceso. ~ dirupato. 
dis- Prefisso che esprime l'idea di privazione o di malformazione. 
disabbellìre, v. v. tr. Far perdere la bellezza. ~ imbruttire. 
v. intr. pron. Perdere in bellezza. ~ imbruttirsi. 
disabbigliàre, v. tr. Togliere gli abiti. ~ spogliare.