Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

distocìa, sf. Parto molto difficoltoso. 
distògliere, v. v. tr. 1 Rimuovere qualcuno dal suo proposito. ~ dissuadere. <> convincere. 2 Allontanare. ~ sviare. 3 Distrarre. ~ fuorviare. 
v. rifl. Allontanarsi. 
distomatòsi, sf. Malattia, tipica dei ruminanti, causata dalla presenza nell'organismo di vermi parassiti trematodi, detti appunto distomi. Si differenziano in polmonari, epatiche, intestinali e buccofaringee a seconda dell'apparato che colpiscono. 
Distòmidi Ordine di Platelminti Trematodi cui appartengono il piccolo e grande distoma e alcuni altri vermi piatti. Lunghi fino a 30 mm, sono provvisti di due ventose prive di uncini. 
distonìa, sf. Alterazione del tono dei tessuti e del sistema nervoso. 
distòrcere, v. v. tr. 1 Torcere con violenza. ~ storcere. 2 Produrre una distorsione. 3 Falsare. ~ travisare. 
v. rifl. Contorcersi. ~ torcersi. 
distòrre, v. tr. Distogliere. 
distorsiòmetro, sm. Strumento usato in elettroacustica per valutare la qualità di un trasduttore tramite misura della distorsione. 
distorsióne, sf. 1 Alterazione, stravolgimento. ~ deformazione. 2 In medicina è un evento traumatico che colpisce le strutture capsulo-legamentose di un'articolazione senza determinare uno spostamento delle superfici articolari. 3 In fisica è il fenomeno per il quale la forma d'onda del segnale di uscita da un sistema non è uguale a quella d'entrata. 4 In ottica è un tipo di aberrazione per cui i contorni dell'immagine ottenuta sono deformati rispetto all'immagine reale. 
distòrto, agg. 1 Torto. ~ storto. <> dritto. 2 Falsato. 3 Sbagliato, traviato. ~ perverso. 
distràrre, v. v. tr. 1 Trarre qua e là con forza. 2 Volgere altrove, sviare. ~ distogliere. certi rumori lo distraevano dallo studio. 3 Sottrarre e utilizzare qualcosa per scopi diversi da quelli previsti. 4 Divertire. ~ svagare. si sentiva in dovere di distrarla, dopo la fatica di quel periodo
v. rifl. 1 Sviare l'attenzione da ciò che si sta facendo. 2 Divertirsi. ~ svagarsi. aveva bisogno di distrarsi un po' quella sera
distrattaménte, avv. Con distrazione. 
distràtto, agg. e sm. Di persona distratta. ~ sbadato. <> attento. 
distrazióne, sf. 1 Il distrarre e il distrarsi. 2 La cosa che distrae; svago. ~ diversivo. devi concederti qualche distrazione ogni tanto. 3 Impiego di una somma di denaro o di un altro bene per uno scopo diverso da quello a cui era destinato. 4 Mancanza di attenzione. ~ deconcentrazione, attenzione, concentrazione. la sua distrazione ben nota a tutti. 5 Estensione con lacerazione di un tessuto muscolare. 
distrétta, sf. Grave difficoltà per mancanza di denaro. 
distrétto, sm. Circoscrizione amministrativa, militare o giudiziaria. ~ ambito, dipartimento. 
distrettuàle, agg. Del distretto. 
distribuìre, v. tr. 1 Dividere tra diverse persone in base a determinati criteri. ~ ripartire. <> conglobare. 2 Disporre, ordinare cose o persone secondo un criterio. 3 Dare, assegnare. ~ dispensare. 
distribuìre, v. tr. 1 Dividere tra diverse persone in base a determinati criteri. ~ ripartire. <> conglobare. 2 Disporre, ordinare cose o persone secondo un criterio. 3 Dare, assegnare. ~ dispensare. 
distributóre, sm. (f.-trìce) 1 Chi distribuisce. 2 Nome di diversi apparecchi meccanici per distribuire oggetti o erogare sostanze. 
<< indice >>