Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

durabilità, sf. L'essere durevole. 
duràcino, agg. Di frutto a polpa consistente che resta attaccata al nocciolo. <> spiccace. 
durallumìnio, sm. Lega leggera ad alta resistenza meccanica che prende il nome dal materiale e dalla città di Düren, in Germania. Inventata nel 1909 da Wilm, è composta da alluminio, manganese, magnesio, rame e silicio. 
duràme, sm. Parte interna del legno degli alberi. 
duraménte, avv. Con durezza. 
Durance Fiume (305 km) della Francia. Nasce dal Monginevro e confluisce nel Rodano. 
Duràndo, Giàcomo (Mondovì 1807-Roma 1894) Politico, di ideologia liberal-moderata. 
Duràndo, Giovànni (Mondovì 1804-Firenze 1869) Militare. Durante la prima guerra d'indipendenza fu al comando delle truppe pontificie e partecipò alla guerra del 1866 come generale di corpo d'armata. 
Durango Città (348.000 ab.) del Messico, capitale dello stato omonimo. Situata a 1.890 m di quota alle pendici della Sierra Madre occidentale. Nelle vicinanze della città (Cerro del Mercado) si trovano ricchi giacimenti di ematite e ferro. Industrie siderurgiche, tessili, conciarie, del vetro e del tabacco. Nodo ferroviario e stradale, è sede di un aeroporto e di un'università. Centro turistico. 
Durango 
Stato (1.349.000 ab.) del Messico, sulle montagne della Sierra Madre Occidentale. 
duraniàno, sm. 1 Replicante. 2 Fan dei Duran Duran. 
durànte, agg., prep. e sm. agg. Che dura. 
prep. Mentre si svolge o si svolgeva qualcosa; nel corso di. 
sm. invar. Periodo che intercorre tra l'apertura e la chiusura di una seduta di borsa. 
Durànte, Francésco (Frattamaggiore 1684-Napoli 1755) Compositore. Autore di undici messe, oratori e musica strumentale. 
Durànti, Francésca (Genova 1935-) Scrittrice. Tra le opere La casa sul lago della luna (1984) e Lieto fine (1987). 
duràre, v. v. tr. Resistere, sopportare. 
v. intr. 1 Continuare a sussistere, a essere; conservarsi, resistere. ~ mantenersi. <> spegnersi, cessare. 2 Protrarsi nel tempo. ~ prolungarsi. <> arrestarsi, fermarsi. 3 Continuare nell'azione. ~ persistere. <> smettere. 4 Ostinarsi. ~ perseverare. 
Duras, Marguerite (Saigon 1914-Parigi 1996) Pseudonimo di Marguerite Donnadieu, scrittrice francese. Partecipò alla resistenza; nel dopoguerra entrò a far parte del partito comunista, ma ne fu espulsa nel 1950. La sua opera migliore è India Song (1973). Tra le altre opere Moderato cantabile (1958), L'amante (1984), La vita materiale (1987), Emily L. (1988), C'est tout (1995). 
duràta, sf. 1 Il durare. 2 Il tempo che una cosa dura. ~ periodo, vigore, decorso. 
duratùro, agg. Destinato a durare. ~ durevole. <> fuggevole, effimero. 
Durazzàno Comune in provincia di Benevento (1.913 ab., CAP 82015, TEL. 0823). 
Duràzzo Città dell'Albania (79.000 ab.), capoluogo del distretto omonimo, si affaccia sul mar Adriatico. È il principale porto del paese e possiede industrie meccaniche e alimentari e un fiorente mercato agricolo e del bestiame. Conserva alcuni tratti delle mura romane e alcune moschee. Originariamente greca, fu poi romana e bizantina, prima di passare ai veneziani nel XIV sec. Nel 1501 fu conquistata dai turchi che la controllarono fino al 1912. 
Duchi di Durazzo 
Ramo della casa d'Angiò di Napoli. Dopo l'estinzione del ramo principale, salirono al trono di Napoli con Carlo III, Ladislao e Giovanna II, con la quale si estinse la dinastia. 
Durban Città della Repubblica sudafricana (982.000 ab.), si trova nella provincia del Natal, sull'oceano Indiano. Il suo porto è lo sbocco naturale del distretto minerario e industriale del Witwatersrand (oro, carbone, manganese e cromo). Altre industrie sono quelle alimentari, tessili e meccaniche. Sviluppato il turismo; è sede di una famosa università. 
<< indice >>