Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

eccèntrico, agg. e sm. (pl. m.-ci) agg. 1 Originale, bizzarro. ~ stravagante. <> consueto. aveva modi eccentrici nel vestire. 2 Lontano dal centro. ~ decentrato. <> centrale. 3 Che non ha lo stesso centro. 4 In geometria indica due cerchi dei quali il maggiore contiene il minore. 
sm. Persona stravagante (anche al femminile). il tuo amico un vero eccentrico
eccepìbile, agg. Che si può discutere e a cui si possono muovere obiezioni. ~ confutabile. <> indiscutibile. 
eccepìre, v. tr. Sollevare riserve, opporre. ~ obiettare. <> concordare. 
eccessivaménte, avv. In modo eccessivo. ~ esageratamente, smodatamente. <> misuratamente, moderatamente. 
eccessività, sf. L'essere eccessivo. 
eccessìvo, agg. Che eccede. ~ sovrabbondante. <> scarso. 
eccèsso, sm. 1 L'estremo, il massimo grado. ~ esorbitanza. <> carenza. 2 L'andare oltre misura. ~ smoderatezza. <> moderazione. eccesso di potere, quando le autorità violano le regole democratiche; evitare gli eccessi. 3 Eccedenza, esuberanza. ~ sovrabbondanza. <> scarsità. avevano problemi in eccesso
eccètera, avv. Espressione che sostituisce ciò che si ritiene superfluo dire. 
eccètto, prep. Fuorché, salvo. ~ tranne. <> compreso. 
eccettuàbile, agg. Da potersi eccettuare. 
eccettuàre, v. tr. Non comprendere. ~ escludere. <> comprendere. 
eccettuatìvo, agg. 1 Che serve a eccettuare. 2 Che introduce un'eccezione. congiunzioni eccettuative
eccettuàto, agg. Non compreso. ~ escluso. 
eccettuazióne, sf. L'eccettuare. ~ esclusione. 
eccezionàle, agg. 1 Favorevole al massimo. ~ rarissimo. <> comune. 2 Straordinario. ~ fantastico. aveva una salute eccezionale. 3 Relativo a eccezione. ~ anomalo. <> usuale. in via eccezionale, ti concedo questo permesso
eccezionali (leggi) Corpo di disegni di legge presentati nel 1899 da Pelloux per fronteggiare i disordini che si erano diffusi a quel tempo in Italia. La stessa denominazione fu utilizzata durante il fascismo per indicare un insieme di leggi autoritarie tendenti a limitare le attribuzioni del potere legislativo. 
eccezióne, sf. 1 Fatto che non rientra nella norma. ~ anomalia. <> normalità. 2 Obiezione, critica. 3 In grammatica fatto fonetico o sintattico che non corrisponde alla norma. 4 Strappo. ~ deroga. 
Eccezione e la regola, L' Dramma di B. Brecht (1930). 
ecchìmosi, sf. Mutamento di colorazione di una parte della cute causato dalla diffusione del sangue nei tessuti superficiali. ~ contusione, ematoma. 
eccì, inter. Parola che imita il rumore dello starnuto. 
<< indice >>