Home page
egalitàrio => §egualitario§ 
egèmone, agg. Che esercita un predominio. 
egemonìa, sf. Supremazia, predominio, preminenza. ~ dominazione. <> sudditanza. 
egemònico, agg. (pl. m.-ci) Di egemonia. 
egemonìsmo, sm. Aspirazione o tendenza all'egemonia. 
egemonizzàre, v. tr. Sottoporre alla propria egemonia. 
egemonizzazióne, sf. L'egemonizzare o l'essere egemonizzato. 
egèo, agg. Del mare Egeo. 
Egèo Personaggio mitologico, re di Atene e padre di Teseo. Credendo morto il figlio nell'avventura contro il Minotauro, si suicidò gettandosi nel mare che prese il suo nome. 
Egèo, màre Parte del Mediterraneo (circa 180.000 km2) tra le coste orientali della Grecia e quelle occidentali dell'Anatolia. Comunica con il mar di Marmara attraverso lo stretto dei Dardanelli. Massima profondità 2.591 m. Comprende le isole di Samotracia, Lemno, Lesbo, Samo, Chio e gli arcipelaghi delle Cicladi e delle Sporadi. Il turismo è la principale risorsa economica. 
Egeo 
Arcipelago della Grecia, nel mar Egeo. Forma una regione (429.000 ab., 9.120 km2), comprendente i cinque gruppi e province delle isole Cicladi, di Samo, di Chio, di Lesbo e del Dodecaneso. Le risorse economiche sono rappresentate prevalentemente dall'agricoltura (olive, vite, frutta e tabacco), dall'allevamento di ovini, dalla pesca e dallo sfruttamento del sottosuolo. 
Isole italiane dell'Egeo 
Complesso insulare chiamato Dodecaneso (dodici isole), occupato dall'Italia nel 1912 e assegnato alla Grecia dopo la seconda guerra mondiale. 
Egèria Personaggio mitologico, dea romana delle fonti. Secondo la tradizione fu ninfa amante e ispiratrice di Numa Pompilio. 
Egèridi Famiglia di Insetti Lepidotteri Eteroneuri. 
egg-nog, o egg-nogg, sm. invar. Voce inglese che definisce una bevanda ricostituente a base di uova, noce moscata, latte, zucchero mescolata con acquavite o vino. 
ègida, sf. 1 Mitico scudo di Zeus ornato con la pelle della capra Amaltea e fabbricato da Efesto. 2 La principale arma di Atena che reca la testa di Medusa nel centro.§ §3 Difesa, patronato. ~ protezione. 
egidiàno, agg. Relativo al cardinale Gil (Egidio) de Albornoz. 
Egina Isola del golfo Saronico, a poca distanza dal Pireo. Il suo territorio è costituito da un rilievo di origine vulcanica che si affaccia al mare con coste scoscese. Ha un'estensione di 85 km2 e una popolazione di circa 11.000 ab. Il suo suolo fertile ha sempre favorito l'agricoltura e in particolare la coltivazione dei pistacchi, tipica dell'isola. Inoltre, grazie al clima mite e alla sua vicinanza ad Atene è sempre stata una località di villeggiatura per gli ateniesi; recentemente è stata scoperta anche dal turismo internazionale. 
Egina È capoluogo odierno dell'isola, situato nella parte nordoccidentale. Della città antica restano poche tracce: una colonna del tempio di Apollo, resti dell'acropoli, antichi moli. I reperti rinvenuti sono conservati nel museo archeologico; tra questi va segnalata la Sfinge di Egina. Egina conserva inoltre alcuni edifici neoclassici del periodo in cui fu la prima capitale della Grecia. Grazie alla posizione strategica, Egina fin dal 2500 a. C. fu un fiorente centro commerciale e dal 1000 a. C. sotto i dori allargò progressivamente i suoi traffici, fino a commerciare con l'Egitto e la Spagna. La rivalità con Atene nel V sec. provocò la fine della sua potenza economica, che non venne mai più ripristinata. Nel 1828, per un anno, fu sede del primo governo greco. 
Golfo di Egina 
Golfo della Grecia, nel mar Egeo, delimitato dalle penisole dell'Argolide e dell'Attica. 
eginètico, agg. (pl. m.-ci) 1 Relativo all'arte di Egina. 2 In numismatico il sistema eginetico era il sistema ponderale vigente a Egina. 
egìoco, agg. (pl. m.-chi) Armato di egida. 
ègira, sf. La fuga di Maometto a Medina coincidente al momento in cui comincia l'era musulmana. 
egirìna, sf. Silicato di ferro e sodio che si trova in rocce eruttive alcaline. Appartiene al gruppo dei pirosseni monoclini.