Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

fèccia, sf. (pl.-ce) 1 Deposito melmoso che si forma nei vasi vinari per sedimentazione dei vini. ~ residuo. <> corpo, cuore. 2 Parte peggiore. ~ marmaglia. <> fior fiore. 
feccióso, agg. 1 Pieno di feccia, impuro. ~ torbido. 2 Spregevole, ripugnate ~ disgustoso. 3 Lezioso. 
fecciùme, sm. 1 Quantità di feccia. 2 Gentaglia, canaglia. ~ marmaglia. 
Fechner, Gustav Theodor (Gross-Särchen 1801-Lipsia 1887) Psicologo, filosofo e fisico tedesco, fondò insieme a W. Wundt la psicologia moderna. Ha dato il nome a una teoria psicofisica che stabilisce che l'intensità di una sensazione è proporzionale al logaritmo dell'intensità dello stimolo. Elaborò anche concetti di soglia assoluta (intensità minima di uno stimolo tale da essere avvertito), di soglia differenziale (intensità minima della variazione di uno stimolo perché venga avvertito). 
fèci, sf. pl. Escrementi umani. ~ sterco. 
fèci, sf. pl. Escrementi umani. ~ sterco. 
fèci, sf. pl. Escrementi umani. ~ sterco. 
fècola, sf. Sostanza amidacea di aspetto farinoso estratta da tuberi, rizomi e bulbi. 
fecondàbile, agg. Che si può fecondare. 
fecondàre, v. tr. 1 Rendere fecondo. ~ inseminare. 2 Rendile fertile. ~ fertilizzare. <> isterilire. 
fecondatìvo, agg. Che serve a fecondare. 
fecondatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi feconda, rende fecondo. 
fecondazióne, sf. Processo durante il quale una cellula riproduttrice femminile, ossia il gamete uovo, si fonde con il gamete maschile o spermatozoo. Si può verificare nel corpo femminile (fecondazione interna, come in Mammiferi, Uccelli, Rettili, Insetti), ovvero all'esterno (fecondazione esterna, tipica degli animali acquatici). Si fondono due nuclei aploidi dei gameti (meiosi) in un nucleo normale, diploide, del nuovo zigote. La riproduzione sessuata, che si verifica con la fecondazione e durante la quale ogni gamete porta caratteri ereditari diversi da quelli dell'altro, risulta essere la causa principale della diversità delle specie. 
fecondità, sf. 1 Capacità di procreare. ~ prolificità. <> sterilità. 2 Attitudine a produrre sul piano intellettivo. ~ inventiva. 3 Utilità. 4 Produttività, fertilità. ~ rendimento. 
fecóndo, agg. 1 Che si può procreare, fertile. ~ prolifico. <> improduttivo. 2 Che feconda. 3 Creativo. ~ fantasioso. <> sterile. 4 Produttivo, fruttifero. ~ fertile. <> infecondo. 
Fedàia Passo (2.057 m) delle Alpi Dolomitiche, tra il monte Padon e la Marmolada. 
fedaìn, sm. Guerrigliero palestinese che combatte per la reintegrazione del suo popolo in Palestina. 
féde, sf. 1 Ferma credenza in una verità religiosa rivelata o in un'idea politica o filosofica. ~ religione. 2 L'insieme delle cose in cui si crede. ~ credo. 3 La prima delle tre virtù teologali. 4 Il credo religioso cristiano. 5 Fiducia, stima. ~ credito. <> sfiducia. 6 Fedeltà, onestà. ~ costanza. <> tradimento. 7 Anello che si scambiano gli sposi il giorno delle nozze. ~ vera. 8 Attestato, documento. ~ certificato. 
Fede cristiana, La Opera di teologia di F. D. E. Schleiermacher (1821-1822). 
Fede e bellezza Romanzo di N. Tommaseo (1840). 
<< indice >>