Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

fontìna, sf. Formaggio dolce della Valle d'Aosta. 
Fonzàso Comune in provincia di Belluno (3.418 ab., CAP 32030, TEL. 0439). 
foo, sm. invar. Nel gergo informatico è una parola spesso usata dagli hacker insieme a bar. Infatti l'accostamento di questi due termini dà luogo all'acronimo fubar (Fucked Up Beyond All Recognition) di facile interpretazione. 
football, sm. invar. Nome con il quale si indica ogni gioco del pallone, in particolare il calcio. 
Football americano 
Gioco di derivazione rugbistica inglese, che viene disputato da due squadre di undici giocatori (provvisti di imbottiture alle spalle e al busto), con una palla ovale in un campo molto grande. Ottenne riconoscimento ufficiale nel 1867 a Princeton. Scopo del gioco è di portare la palla ovale oltre la linea che delimita la zona di meta avversaria. La meta vale sei punti e può essere convertita con un calcio a palla ferma che, superata la porta avversaria delimitata da pali molto alti, aggiudica un punto alla squadra in attacco. Quando il possessore della palla viene atterrato, il gioco viene ripreso dal quel punto. Se la squadra che attacca non riesce ad avanzare di almeno 9,14 m (10 yarde) in tre tentativi, il gioco passa alla squadra avversaria. 
Football australiano 
Gioco nato nel 1858, a metà tra il rugby inglese e il calcio. Si svolge su un campo di forma ovale ed è giocato da squadre composte di diciotto giocatori. 
Football canadese 
Gioco simile al football americano ma svolto su un campo di più grandi dimensioni e giocato da squadre composte di dodici giocatori. 
footing, sm. invar. Esercizio sportivo di corsa o marcia. ~ jogging. 
Fòppa, Vincènzo (Brescia 1426-1516) Pittore. Tra i massimi esponenti del naturalismo lombardo, intriso di elementi tipici dell'arte fiamminga, gotica e provenzale e anticipatore del nuovo stile rinascimentale. Ha prestato la sua opera al servizio di Francesco Sforza, eseguendo le decorazioni della cappella Portinari in Sant'Eustorgio a Milano, nelle quali si può rilevare una certa influenza dello stile di A. Mantegna. Tra le opere, Tre Crocifissi (1454, Bergamo, Accademia Carrara), San Gerolamo (1460 ca, Bergamo, Accademia Carrara), Madonna del libro (1468 ca, Milano, Museo del Castello), Polittico di Santa Maria delle Grazie di Bergamo (1476, Milano, Brera) e Martirio di San Sebastiano (1485 ca, Milano, Brera). 
Fòppolo Comune in provincia di Bergamo (193 ab., CAP 24010, TEL. 0345). 
foracchiaménto, sm. Il foracchiare e l'effetto. 
foracchiàre, v. tr. Fare piccoli fori. ~ sforacchiare. 
foraggèro, agg. Relativo al foraggio. 
foraggiaménto, sm. Il foraggiare. 
foraggiàre, v. tr. 1 Fornire di foraggio. 2 Rifornire di denaro, mezzi. ~ finanziare. 
foraggiàre, v. tr. 1 Fornire di foraggio. 2 Rifornire di denaro, mezzi. ~ finanziare. 
foràggio, sm. Insieme di prodotti per l'alimentazione del bestiame. ~ mangime. 
Forain, Jean-Louis (Reims 1852-Parigi 1931) Disegnatore francese. Tra le opere La commedia parigina (serie di disegni, 1882) e Tempi difficili (serie di disegni, 1893). 
foràme, sm. Stretta apertura, pertugio. ~ foro. 
Foraminìferi Protozoi Sarcodini, la cui origine risale all'epoca della formazione del pianeta; vengono perciò considerati fossili guida, soprattutto per quel che riguarda la ricerca delle formazioni del petrolio. Sono formati da un guscio calcareo molto duro e resistente, con tanti fori dai quali fuoriescono sottilissimi pseudopodi. Il loro ambiente è il mare, ove possono svolgere la funzione di deposito dei loro gusci. Tra i generi viventi, Globirecina, Rotalia, Textularia; tra i fossili le Nummuliti. 
foràneo, agg. 1 Che è di fuori. ~ estraneo. 2 Di costruzione situata esternamente a un porto. 3 Di parroco che il vescovo prepone alla vigilanza di un distretto della diocesi. 
Foràno Comune in provincia di Rieti (2.364 ab., CAP 02044, TEL. 0765). 
foràre, v. v. tr. Trapassare con uno o più fori. ~ perforare. <> otturare. 
v. intr. pron. Subire una foratura. ~ bucarsi. 
<< indice >>