Home page
Amalrik, Andrej Alekseevic (Mosca 1938-Madrid 1980) Narratore e drammaturgo dissidente sovietico. Tra le opere, Viaggio involontario in Siberia (1970) e Sopravviverà l'Unione Sovietica fino al 1984? (1969). 
amaltèa, sf. Genere di Molluschi Gasteropodi che vivono nel mar delle Antille. 
Amaltèa (mitologia) Figura duplice: la capra che allattò Zeus, o la ninfa che fece allattare Zeus da una capra. 
Amaltèa (satellite) Satellite di Giove, occupa la terza posizione per la sua distanza (131.300 km) e la quinta per la grandezza (raggio di 120 km). La sua scoperta risale al 1892 ed è stata effettuata da E. E. Barnard. Il suo periodo orbitale è di 11h e 47m
amalthèus, sm. Ammonite tipica dei terreni del Domeriano nel Giurassico inferiore. 
Amambay Dipartimento (97.000 ab.) del Paraguay, capoluogo Pedro Juan Caballero. 
Amamelidàcee Famiglia di piante arboree o arbustacee delle regioni calde e temperate. Appartiene all'ordine delle Rosali. 
amamèlide, sf. Arbusto a fiori gialli utilizzato in medicina per le proprietà astringenti ed emostatiche. 
Amami Gruppo di isole (160.000 ab.) del Giappone, nell'arcipelago di Ryukyu. 
Amami stanotte Film musicale, americano (1932). Regia di Rouben Mamoulian. Interpreti: Maurice Chevalier, Jeanette MacDonald, Charles Butterworth. Titolo originale: Love Me Tonight 
amàn, sm. invar. Garanzia della vita e dei beni accordata nei paesi musulmani a un nemico vinto. 
Aman Allah (Kabul 1892-Zurigo 1960) Emiro (dal 1919) e poi re dell'Afghanistan dal 1926 al 1929. Conquistò l'indipendenza dall'Inghilterra; il suo tentativo di modernizzazione del paese suscitò l'ostilità degli ambienti di corte, e fu così costretto ad abdicare. 
Amàndola Comune in provincia di Ascoli Piceno (4.012 ab., CAP 63021, TEL. 0736). 
amanìta, sf. Fungo (Amanita virosa) della famiglia delle Amanitacee e della classe dei Basidiomiceti. Letale. 
amanitìco, agg. (pl. m.-ci) Relativo alla tossina omonima contenuta nel veleno di alcuni funghi. 
amantadìna, sf. Sostanza sintetica per la profilassi contro l'influenza da virus A2
amànte, agg. e sm. agg. Che ama, che ha passione per qualcosa. ~ appassionato. 
sm. Chi ha una relazione amorosa, specialmente extraconiugale. ~ partner. 
Amante di Lady Chatterley, L' Romanzo di D. H. Lawrence (1928). L'opera fu scritta a Firenze, dove Lawrence si trovava in convalescenza, e ivi pubblicata. Il libro fece scalpore fin dalla sua prima edizione e scatenò dibattiti e polemiche violente. Vi si narra, con stile verista, l'avventura del guardiacaccia Oliver Mellors con Lady Chatterley, delineando l'amore e la sensualità come unica forma di rivolta contro la società industriale, esemplificata dallo squallore di un distretto del nord dell'Inghilterra, dove vivono minatori abbrutiti dalla vita in miniera. Per la sua violenza, il romanzo ottenne il visto della censura inglese solo trent'anni dopo la pubblicazione, nel 1960. 
Amante indiana, L' Film western, americano (1950). Regia di Delmer Daves. Interpreti: James Stewart, Jeff Chandler, Debra Paget. Titolo originale: Broken Arrow 
Amante, L' Film drammatico, francese (1970). Regia di Claude Sautet. Interpreti: Michel Piccoli, Romy Schneider, Gèrard Lartigau. Titolo originale: Les choses de la vie 
Amante, L' Romanzo di M. Duras (1984).