Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

Giuliàno di Róma Comune in provincia di Frosinone (2.239 ab., CAP 03020, TEL. 0775). 
Giuliàno l'Apòstata (Costantinopoli 331-Ctesifonte 363) Flavio Claudio detto l'Apostata, imperatore romano. Fu nipote di Costantino e deve il soprannome al fatto di aver rinnegato il cristianesimo in favore del paganesimo. Nominato Cesare nel 355, si distinse nella campagna contro i germanici che gli procurò la nomina ad Augusto da parte degli eserciti. Dal 361, alla morte di Costanzo II, rimase unico imperatore. Si adoperò per le riforme amministrative e tributarie dell'impero. Fu anche scrittore (Libelli Satirici, Epistolario). 
Giuliàno Teatìno Comune in provincia di Chieti (1.367 ab., CAP 66010, TEL. 0871). 
Giuliàno, Antònio (Roma 1930-) Archeologo italiano. Si è dedicato allo studio e ha eseguito ricerche sulla cultura preromana e provinciale e sul commercio delle opere d'arte nell'antichità. Tra le opere, Il commercio dei sarcofagi attici (1962), Storia dell'arte greca (1989) e Avori e ossi (1994). 
Giuliàno, Màrco Aurèlio Nel 283 usurpò l'impero romano, ma l'anno successivo venne sconfitto e ucciso presso Verona da Carino. 
Giuliàno, Salvatóre (Montelepre 1922-Castelvetrano 1950) Bandito siciliano di origine contadina, autore di rapine e delitti nella Sicilia occidentale in connessione con la mafia e con le forze politiche collegate a essa. Appoggiatosi al movimento indipendentista siciliano, nel 1947 organizzò un'imboscata contro i contadini riuniti a Portella delle Ginestre per festeggiare il Primo Maggio. Fu ucciso a Castelvetrano nel 1950 tradito probabilmente dal cugino Gaspare Pisciotta, a sua volta avvelenato in carcere. 
Giulianòva Comune in provincia di Teramo (21.865 ab., CAP 64021, TEL. 085). Porto commerciale (mercato ittico), industriale (prodotti alimentari, dell'abbigliamento e calzaturieri) e turistico (balneazione) dell'Adriatico. Vi si trova il duomo, in stile rinascimentale. Gli abitanti sono detti Giuliesi
Giùlie Sezione delle Alpi Orientali, tra le Carniche e il Carso. Vetta più elevata il monte Tricorno (2.863 m). 
Giulietta e Romeo Film drammatico, americano (1936). Regia di George Cukor. Interpreti: Norma Shearer, Leslie Howard, John Barrymore. Titolo originale: Romeo and Juliet 
Giulìni, Càrlo Marìa (Barletta 1914-) Direttore d'orchestra. Ha diretto l'orchestra sinfonica di Vienna, la filarmonica di Los Angeles, le filarmoniche di Berlino, Chicago e della Scala di Milano. 
Giùlio Nome di papi. 
Giulio I 
(Roma 280 ca.-352) Santo e papa dal 337 al 352. 
Giulio II 
(Albisola 1443-Roma 1513) Giuliano della Rovere, francescano, pontefice dal 1503 succedette a Pio III. Sottomise Perugia e Bologna e nel 1509 aderì alla Lega di Cambrai contro i veneziani. Nel 1511, con Gran Bretagna, Spagna e Venezia, promosse la Lega Santa contro i francesi che furono cacciati dall'Italia settentrionale. Famoso per la sua protezione di letterati e artisti, fece costruire la nuova Basilica di San Pietro (1506), a Michelangelo affidò l'esecuzione degli affreschi nella Cappella Sistina (1508-1512) e la realizzazione del suo monumento sepolcrale (1505) e a Raffaello l'esecuzione degli affreschi nelle Stanze Vaticane (1508-1520). 
Giulio III 
(Roma 1487-1555) Giovanni Maria de' Ciocchi del Monte. Fu papa dal 1550. In questo stesso anno riconvocò il concilio di Trento su pressione di Carlo V. Contese invano a Ottavio Farnese il ducato di Parma. 
giùlio, agg. Nell'antica Roma, della gens Iulia. 
Giulio Cesare Dramma di W. Shakespeare (1599-1600). 
Giulio Cesare 
Film storico, americano (1953). Regia di Joseph Leo Mankiewicz. Interpreti: Marlon Brando, Greer Garson, James Mason. Titolo originale: Julius Caesar 
Giulio Cesare in Egitto Opera in tre atti di G. F. Händel, libretto di N. F. Haym (Londra, 1724). 
Giùlio Romàno (Roma 1499-Mantova 1546) Architetto e pittore, fu allievo di Raffaello, del quale portò a termine l'opera nelle stanze vaticane (Incendio di borgo, 1514-1517; Sala di Costantino, 1521-1524) e in quelle della Farnesina. Lavorò a Mantova per i Gonzaga (palazzo Te, 1425-1535). Fu fra i precursori del manierismo. 
giulìvo, agg. 1 Che si mostra contento. ~ festoso. <> mesto. 2 Tranquillo. 3 Esultante, trionfante. ~ gongolante. <> abbattuto. 
giullàre, sm. 1 Personaggio medievale che si guadagnava da vivere improvvisando spettacoli d'intrattenimento da un paese all'altro (buffone, giocoliere, attore, suonatore e ballerino). ~ cantastorie. 2 Buffone. ~ guitto. 3 Senza dignità. 
giullarésco, agg. (pl. m.-chi) Dei giullari. ~ pagliaccesco. <> austero. 
giumèlla, sf. Quanto è contenuto nel palmo delle due mani tenute assieme. 
giuménta, sf. Cavalla da sella. 
<< indice >>