Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

imperscrutabilménte, avv. In modo imperscrutabile; impenetrabilmente. ~ misteriosamente. 
impersonàle, agg. e sm. agg. 1 Che non si riferisce a una persona determinata; oggettivo, distaccato, generico. ~ imparziale. <> determinato. 2 Di verbo, costruzione, modo, privo di un soggetto determinato. 3 Privo di originalità; anonimo, scialbo, piatto. ~ comune. <> originale. stile impersonale. 4 Oggettivo. 
sm. Verbo impersonale. 
impersonalità, sf. L'essere impersonale; banalità, genericità. ~ ovvietà. <> originalità. 
impersonalménte, avv. 1 In modo impersonale; anonimamente. ~ banalmente. 2 In forma impersonale. ~ indeterminatamente. 
impersonàre, v. v. tr. 1 Dare a un concetto astratto la forma di una persona; rappresentare come persona. ~ personificare. 2 Interpretare una parte come attore. ~ rappresentare. 
v. intr. pron. Diventare come persona. ~ incarnarsi. 
v. rifl. Farsi interprete molto fedele. 
impersuadìbile, o impersuasìbile, agg. Che non si può convincere. 
impertèrrito, agg. Che non si lascia spaventare; impassibile, impavido, indifferente. ~ imperturbabile. <> impressionabile. 
impertinènte, agg., sm. e sf. agg. 1 Che manca di riguardo; insolente, sfrontato, irriverente. ~ sfacciato. <> rispettoso. 2 Non pertinente. ~ inopportuno. <> pertinente. 
sm. e sf. Persona impertinente. 
impertinenteménte, avv. In modo impertinente. ~ insolentemente. <> educatamente. 
impertinènza, sf. L'essere impertinente; sfacciataggine, arroganza. ~ insolenza. <> cortesia. 
imperturbàbile, agg. Che non si turba, che non si commuove; freddo, insensibile, distaccato. ~ impassibile. <> impressionabile. 
imperturbabilità, sf. L'essere imperturbabile. ~ impassibilità. <> impressionabilità. 
imperturbabilménte, avv. In modo imperturbabile; serenamente, tranquillamente. ~ flemmaticamente. <> freneticamente. 
imperturbàto, agg. Non perturbato, non commosso, flemmatico, tranquillo. ~ sereno. <> agitato. 
imperversàre, v. intr. 1 Scatenarsi come una furia; accanirsi, insistere, sfrenarsi. ~ infierire. <> difendere. 2 Dilagare senza misura; strafare. ~ incrudelire. imperversava la moda dei capelli lunghi. 3 Di elementi naturali, epidemie e simili, manifestarsi violentemente. ~ diffondersi. <> ritrarsi. un uragano imperversava su di lui
impervietà, sf. L'essere impervio. ~ inaccessibilità. <> accessibilità. 
impèrvio, agg. 1 Di luogo, senza vie di accesso o con vie malagevoli; inaccessibile, duro, scosceso. ~ impraticabile. <> accessibile. 2 Di difficile soluzione; problematico. ~ arduo. <> realizzabile. 
impestàre, v. tr. Appestare. ~ contagiare, infettare. <> bonificare, disinfestare. 
impetìgine, sf. Infezione cutanea caratterizzata da una vescicola circondata da eritema. Causata da streptococchi emolitici di gruppo A, colpisce i bambini principalmente nella stagione estiva. L'infezione si diffonde per contatto diretto e può dare luogo a epidemie circoscritte. L'eruzione cutanea colpisce principalmente le parti più esposte, come il viso e il collo. Il rispetto delle norme igieniche è importante soprattutto per impedire la diffusione dell'impetigine, ma anche per evitare complicazioni dovute a reinfezione e autoinoculazione. 
ìmpeto, sm. 1 Moto violento e improvviso di cosa o persona; precipitazione, concitazione, furia, scatto, veemenza. ~ irruenza. <> freddezza. 2 Moto violento o improvviso dell'animo; slancio, foga, trasporto. ~ impulso. <> calma. 3 Aggressione, attacco. ~ assalto. 
<< indice >>