Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

impuntàrsi, v. intr. pron. 1 Rifiutarsi di procedere. 2 Accanirsi con ostinazione contro qualcosa. 3 Fermarsi in un luogo opponendo resistenza a ogni tentativo di essere trascinato. 
impuntatùra, sf. L'impuntare, l'impuntarsi. ~ ostinazione, cocciutaggine. 
impuntigliàrsi, v. intr. pron. Ostinarsi con cocciutaggine. 
impuntìre, v. tr. 1 Cucire materassi, guanciali o altro con punti distanziati e passanti da una parte all'altra in modo da fermare l'imbottitura. ~ trapuntare. 2 Unire due strati di panno, cuoio o altro con punti fitti. 
impuntitùra, sf. L'operazione dell'impuntire. 
impuntùra, sf. Cucitura con punti regolari e che si esegue facendo rientrare l'ago nel foro dal quale è uscito. 
impunturàre, v. tr. Cucire o rifinire con impunture. 
impupàrsi, v. intr. pron. Diventare pupa. 
impuraménte, avv. In modo impuro. 
impurità, sf. 1 L'essere impuro; sporcizia, lordura. ~ sozzura. <> pulizia. 2 Cosa che manca di purezza; immoralità, sconcezza. ~ castità. <> purezza. 3 Cosa che rende impuro. 4 Di linguaggio, improprietà. 
impùro, agg. 1 Di elemento, puro, non alterato da altre sostanze o elementi; sporco, torbido, viziato. ~ inquinato. <> puro. 2 Non casto; immorale, corrotto, impudico, immondo. ~ peccaminoso. <> casto. sentiva di avere nella testa dei pensieri impuri quando stava con lei. 3 Della lettera s quando è seguita da un'altra consonante. 
imputàbile, agg., sm. e sf. agg. 1 Che si può o si deve imputare con ragione. ~ ascrivibile. 2 Di persona, che si può ritenere responsabile di qualcosa. ~ accusabile, passibile. 
agg., sm. e sf. Che, chi può essere punito per un reato. 
imputabilità, sf. In diritto è la condizione in virtù della quale una persona che ha commesso un reato può essere punita. Condizione necessaria per l'imputabilità di una persona è che la stessa sia in grado di intendere e di volere. In mancanza di questo prerequisito non vi è imputabilità. L'imputabilità è una condizione immutabile fino a che la condanna non sia stata applicata o la sentenza di non luogo a procedere non sia più soggetta a impugnazione. 
imputàre, v. tr. 1 Promuovere un'azione penale contro qualcuno. ~ incriminare. <> assolvere. fu imputato di alto tradimento. 2 Incolpare. ~ accusare. <> discolpare. non devi imputare altri delle tue responsabilitÓ. 3 Conteggiare. 4 Attribuire a qualcuno la responsabilità di un fatto; ascrivere, addebitare, attribuire. ~ assegnare. <> scagionare. 
imputàto, agg. e sm. agg. 1 Incriminato; incolpato. ~ accusato. 2 Attribuito. ~ ascritto. 
sm. Chi in un processo penale viene accusato di aver commesso un reato. ~ accusato. 
imputazióne, sf. 1 L'imputare. 2 Accusa. ~ incriminazione. 
imputrescìbile, agg. Che non può imputridire. 
imputridiménto, sm. L'imputridire. 
imputridìre, v. v. tr. Rendere putrido. 
v. intr. 1 Diventare putrido; decomporsi, infradiciare, marcire. ~ putrefarsi. 2 Guastarsi. ~ corrompersi. 
impuzzìre, v. v. tr. Rendere puzzolente. 
v. intr. Assumere un cattivo odore. 
<< indice >>