Home page
intercessióne, sf. L'intercedere. ~ mediazione. 
intercessóre, agg. e sm. (f. interceditrìce) Che, chi intercede. 
intercettaménto, sm. Intercettazione. 
intercettàre, v. tr. 1 Interrompere o ostacolare un'azione. ~ arrestare. 2 Ascoltare una comunicazione via cavo o via radio a distanza e di nascosto; captare, cogliere. ~ ricevere. 3 Impedire che qualcosa giunga a destinazione. ~ intralciare. 
intercettatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi intercetta. 
intercettazióne, sf. L'intercettare, l'essere intercettato. 
intercettóre, sm. 1 Persona o cosa che intercetta. 2 Aereo molto veloce o missile impiegato per intercettare aerei o missili nemici. 
intercìdere, v. tr. Tagliare in mezzo; dividere, interrompere. ~ troncare. 
intercity, agg. e sm. invar. Di treno a percorrenza veloce che collega tra loro grandi città senza fermate intermedie in centri minori. 
interclassìsmo, sm. Teoria politica che sostiene la necessità della collaborazione tra le classi sociali. 
interclassìsta, agg., sm. e sf. (pl. m.-i) agg. 1 Che sostiene l'interclassismo. 2 Interclassistico. 
sm. e sf. Fautore dell'interclassismo. 
interclassìstico, agg. (pl. m.-ci) Dell'interclassismo, fondato sull'interclassismo. 
intercolùmnio, o intercolùnnio, sm. Lo spazio libero tra due colonne. 
intercomunàle, agg. Relativo a due o più comuni. 
intercomunicànte, agg. Che permette il passaggio diretto tra due cose simili. 
interconfessionàle, agg. Relativo a più confessioni religiose e ai loro rapporti. 
interconnessióne, sf. 1 Connessione reciproca. ~ correlazione. <> indipendenza. 2 Collegamento tra più reti, linee, canali telefonici, televisivi. l'interconnessione non era ancora stata approntata completamente. 3 Collegamento tra più reti di produzione e distribuzione dell'energia elettrica. 4 Possibilità data a più elaboratori elettronici di comunicare e di usare le stesse periferiche. 
interconnèttere, v. tr. Unire reciprocamente. ~ collegare. 
interconsonàntico, agg. (pl. m.-ci) Che si trova tra due consonanti. 
intercontinentàle, agg. Che riguarda, collega due o più continenti.