Home page
interiezióne, sf. In grammatica, elemento invariabile del discorso che esprime meraviglia, gioia, dolore ecc. ~ intercalare, esclamazione. 
ìnterim, sm. invar. 1 Ad interim, il reggere un ufficio per il tempo che rimane vacante. 2 Incarico provvisorio nell'attesa della nomina definitiva. ~ interinato. 
interinàle, agg. Provvisorio, transitorio, momentaneo. ~ temporaneo. <> definitivo. 
interinàto, sm. 1 Periodo di tempo nel quale un ufficio o un incarico è retto ad interim. 2 L'ufficio stesso. 
interinazióne, sf. Registrazione di leggi, decreti e atti legislativi da parte degli organi appositi. 
interìno, agg. e sm. Che, chi esercita una funzione ad interim. 
interióra, sm. pl. Gli intestini e gli altri organi contenuti nella cavità toracica e addominale degli animali; rigaglie. ~ viscere. 
interióre, agg. e sm. agg. 1 Che sta dentro. ~ interno. <> esteriore. 2 Che riguarda lo spirito, i sentimenti, l'animo. ~ intimo. <> materiale. 
sm. La parte interna, l'interno. 
interiorità, sf. 1 L'essere interiore. 2 Il complesso di pensieri, aspirazioni, affetti, interessi ecc. che costituiscono la vita interiore di una persona; coscienza. ~ spiritualità. 
interiorizzàre, v. v. tr. Rendere interiore, trasferire all'interno della coscienza. ~ introiettare. <> esteriorizzare. 
v. intr. pron. 1 Trasferirsi nella coscienza. 2 Acquisire intensità di esperienze spirituali. 
interiorizzazióne, sf. L'interiorizzare, l'interiorizzarsi, l'essere interiorizzato. 
interiorménte, avv. 1 All'interno, dalla parte interna; internamente, addentro. ~ dentro. <> esteriormente. 2 Nell'intimo, nell'anima. ~ intimamente. 
Interlaken Centro della Svizzera situato su un conoide di deiezione che ha diviso in due parti il lago originale formando i laghi di Thun e di Brienz. 
interleuchìna, sf. Linfochina. 
interlìnea, sf. 1 Laminetta metallica di vario spessore inserita tra le righe di una composizione tipografica per spazieggiare le righe di stampa. 2 Lo spazio bianco tra due righe scritte a mano o dattiloscritte. 3 Linea nera che divide due fotogrammi nella pellicola di un film. 
interlineàre, agg. e v. agg. Che sta tra linea e linea, tra riga e riga. 
v. tr. Separare le righe di una composizione tipografica con opportune interlinee. 
interlineatùra, sf. L'operazione e il modo di interlineare. 
interlineazióne, sf. L'operazione dell'interlineare. 
interlìngua, sf. Nome di una lingua basata sul lessico latino creata da Peano nel 1903. 
interlinguìstico, agg. (pl. m.-ci) Comune a più lingue in contatto culturale tra di loro.