Home page
macrocheilìa, sf. Accentuato sviluppo delle labbra. 
macrochète, sf. pl. Le setole sensoriali ricoprono il corpo delle mosche. 
macrocìto, sm. Globulo rosso avente diametro superiore a 9 m
macrocitòsi, sf. Presenza di globuli rossi nel sangue. 
macroclìma, sm. (pl.-i) Il clima considerato nell'ambito di una regione notevolmente estesa. 
macrocòsmo, sm. L'universo considerato nella sua totalità e assimilato a un grande organismo vivente. 
Macrodasioidèi Ordine di Gasteropodi marini. 
macrodattilìa, sf. Sviluppo eccessivo delle dita. 
macrodontìsmo, sm. Eccessivo sviluppo dei denti. 
macroeconomìa, sf. Settore degli studi economici relativi allo stato o ai rapporti tra stati. 
macroeconòmico, agg. (pl. m.-ci) Riferito alla macroeconomia. 
macrofotografìa, sf. Tecnica di ripresa fotografica effettuata a distanza ravvicinata. 
macrogamète, sm. 1 In botanica nel processo di anisogamia, gamete femminile che si presenta più grosso e inerte di quello maschile, o microgamete. 2 In zoologia, il gamete femminile dei Protozoi sporozoi in cui si ha la formazione di gameti di sesso diverso. 
macrogenitosomìa, sf. Sviluppo fisico precoce. 
macroglòssa, sf. Genere di Insetti Lepidotteri eteroneuri della famiglia degli Sfingidi a cui appartengono farfalle di piccole dimensioni. 
macroglossìa, sf. Sviluppo smisurato, patologico, acquisito o congenito, della lingua. 
macrognatìsmo, sm. Eccessivo sviluppo della mascella. 
macroistruzióne, sf. Serie di istruzioni elementari, raggruppate sotto un nome simbolico per consentirne l'esecuzione per mezzo di un unico comando. 
Macrolepidòtteri Grande divisione descrittiva di Insetti Lepidotteri comprendente farfalle di dimensioni medie e grandi, sia notturne che diurne. 
macromastìa, sf. Sviluppo anomalo di una o di entrambe le mammelle.