Home page
Mafàlda Comune in provincia di Campobasso (1.607 ab., CAP 86030, TEL. 0875). 
Mafàlda di Savòia (Roma 1902-Buchenwald 1944) Figlia di Vittorio Emanuele III e di Elena di Savoia e principessa d'Assia. Il 24 settembre 1943 venne rapita dalle SS: morì nel campo di concentramento di Buchenwald ove fu internata. 
Maffèi, Clàra (Bergamo 1814-Milano 1886) Contessa, protagonista di un salotto che costituì un centro cospirativo del liberismo lombardo. 
Maffèi, Michèle (Roma 1946-) Schermidore italiano. Campione del mondo di sciabola nel 1971 a Vienna, ha vinto, assieme ai fratelli Mario Aldo e Mario Tullio Montano, a Cesare Salvadori e a Rolando Tigoli, la medaglia d'oro per la sciabola a squadre ai Giochi di Monaco del 1972. 
Maffèi, Pàolo (Arezzo 1926-) Astronomo. Utilizzando la tecnica dell'infrarosso scoprì due galassie, cui diede il nome; studiò stelle variabili, comete e nebulose. Scrisse numerosi testi di divulgazione come Al di lÓ della Luna (1973) ove passa in rassegna i molti oggetti cosmici tra i più misteriosi, come i buchi neri, e La cometa di Halley (1987). 
Maffèi, Scipióne (Verona 1675-1755) Filologo. Tra le opere Italia diplomatica (1727) e Verona illustrata (1732). 
Mafia Isola (17.000 ab.) della Tanzania, nell'oceano Indiano. 
màfia, sf. Organizzazione criminosa, che ricorre a intimidazioni, estorsioni, e omicidi, per i propri interessi economici privati. ~ cosa nostra. 
mafiosaménte, avv. In modo mafioso, con metodi tipici della mafia. 
mafiosità, sf. L'essere mafioso. 
mafióso, agg. e sm. agg. Tipico o simile alla mafia, che fa parte della mafia. 
sm. Membro della mafia o chi usa sistemi simili a quelli della mafia. 
màga, sf. Donna che esercita la magia. ~ fattucchiera. 
Magadan Città (152.000 ab.) della Russia, sul mar di Ohotsk. Capoluogo della provincia omonima. 
magadis, sf. invar. Strumento musicale dell'antica Grecia di aspetto simile a una grande arpa con dieci corde doppie accordate in ottava. 
magàgna, sf. Imperfezione o difetto fisico. ~ difetto. <> dote, pregio. 
magagnàre, v. v. tr. Rovinare, sciupare. ~ guastare. 
v. intr. 1 Guastarsi. ~ deteriorarsi. 2 Ferirsi. 
Magallanes y Ant´rtica Chilena Regione XII (143.000 ab.) del Cile, capoluogo Punta Arenas. 
Magalòtti, Lorènzo (Roma 1637-Firenze 1712) Scienziato e letterato. Fece parte dell'Accademia del Cimento. Coltivò la letteratura e le lingue. Svolse incarichi diplomatici in vari paesi europei per conto del granduca Cosimo III de' Medici (1639-1723). Come letterato, intese ridare alla poesia semplicità di espressione, in antitesi al marinismo del tempo. Filosofo di talento, cercò di introdurre negli studi le nuove idee che già fermentavano in Europa e che si sarebbero sviluppate nell'illuminismo. Tra le opere, i Saggi di naturali esperienze (1667), le Lettere sulle terre odorose d'Europa e d'America dette volgarmente buccheri (1695, pubblicate postume nel 1825) e le Lettere contro gli atei (pubblicate postume nel 1719). 
maganzése, agg. 1 Appartenente alla casa di Manzaga descritta dai poemi cavallereschi. 2 Traditore. ~ disonesto. 
magàri, avv., inter. e cong. avv. Forse, persino. ~ probabilmente. <> è escluso. magari ci raggiungerÓ direttamente
inter. Forte desiderio. magari ci potessi andare io! 
cong. Volesse il cielo che, a costo di.