Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

 

manucòdia, sf. Genere di Uccelli del paradiso, appartenenti alla famiglia dei Paradiseidi, originari della Nuova Guinea, che presentano un piumaggio nero con riflessi verdi. 
Manuèle Nome di sovrani. 
Trebisonda Manuele I 
(?-1263) Imperatore di Trebisonda dal 1238. 
Manuele II 
(?-1332) Imperatore di Trebisonda nel 1332, ma solo per pochi mesi. 
Manuele III 
(?-1417) Imperatore di Trebisonda dal 1390. 
Impero d'oriente Manuele I Comneno 
(1123-Costantinopoli 1180) Imperatore d'oriente dal 1143. Nel 1155 e 1156 tentò invano di riconquistare l'Italia normanna. Nello scontro con Venezia estese i suoi domini nei Balcani. 
Manuele II Paleologo 
(1350 ca.-Costantinopoli 1425) Imperatore d'oriente dal 1391. Contro i turchi cercò a lungo e invano aiuti in Europa, finendo per diventare loro vassallo nel 1424. 
manufàtto, agg. e sm. Di prodotto di manifattura. 
Manukau Città (226.000 ab.) della Nuova Zelanda, sull'isola del Nord, affacciata all'omonima baia. 
Manus Isola della Papua Nuova Guinea, facente parte dell'arcipelago di Bismarck, nell'oceano Pacifico occidentale. 
manutèngolo, sm. Chi tiene mano ai ladri e ai frodatori. ~ complice. 
manutentóre, sm. Operaio addetto alla manutenzione. 
manutenzióne, sf. Mantenimento in buono stato di qualcosa. 
Manùzio, Àldo (Bassiano 1450 ca.-Venezia 1515) Tipografo ed editore. Intorno al 1490 si trasferì a Venezia, dove pubblicò splendide edizioni di opere latine e greche, avvalendosi della collaborazione di filologi e umanisti, riuniti poi nell'Accademia veneta, da lui fondata nel 1502. Le edizioni più importanti sono, gli scritti di Aristotele (cinque volumi, 1498) e di Aristofane (1498), il Polifilo di F. Colonna con illustrazioni, e, nel 1501, un'edizione rarissima di Virgilio in ottavo. Il figlio Paolo (Venezia 1512-Roma 1574) continuò la sua attività e fu chiamato a Roma a dirigere la stamperia vaticana, mentre il nipote Aldo il giovane (Venezia 1547-Roma 1597) si distinse soprattutto come filologo e autore di opere dotte e storiche. 
Manyara Lago salato della Tanzania, sul versante meridionale del monte Loolmalasin. 
Manyc Occidentale Fiume (320 km) della Russia, che forma il lago Manyc-Gudilo e confluisce nel fiume Don. 
manyoshu La più antologia di poesie giapponesi. 
Manyu Dipartimento (153.000 ab.) del Camerun, nella provincia di Sud-ovest. Capoluogo Mamfé. 
Manzanàrre Fiume spagnolo (86 Km), nella Nuova Castiglia. È affluente di destra dello Jamara che si getta nel Tago. 
Manzàno Comune in provincia di Udine (7.269 ab., CAP 33044, TEL. 0432). 
Mànzi, Albèrto (Roma 1924-Maremma 1997) Insegnante. Plurilaureato, divenne il Maestro della televisione facendosi apprezzare per il metodo semplice e affabile di insegnare a leggere e scrivere agli analfabeti con i corsi di istruzione di Non mai troppo tardi, trasmissione proposta in vari cicli dalla Rai in collaborazione col ministero dell'Istruzione (1960-1968). In seguito, ripropose l'insegnamento televisivo della lingua italiana nella trasmissione Insieme (1990), rivolta agli extracomunitari. 
Manziàna Comune in provincia di Roma (5.228 ab., CAP 00066, TEL. 06). 
Manzìni, Giànna (Pistoia 1896-Roma 1974) Narratrice italiana. Collaboratrice della rivista italiana di letteratura Solaria (1926-1936), debuttò nella letteratura con Tempo innamorato (1928). Tra le opere, Boscovivo (1932), Rive remote (1940), Lettera all'editore (1945), Il walzer del diavolo (1947), La sparviera (1956), Allegro con disperazione (1965), Ritratto in piedi (1971). La sua prosa raffinata oscilla tra il realismo e l'indagine sui sentimenti. 
Manzìno, Vincènzo (Udine 1872-Venezia 1957) Giurista. Docente in varie università italiane, collaborò alla stesura del Codice Penale e del Codice di Procedura Penale del 1931. Tra le opere, Trattato di diritto penale italiano secondo il codice del 1930 (1952). 
mànzo, sm. 1 Bue giovane. 2 La carne del bue macellato. 
<< indice >>