Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

 

marcialónga, sf. Gara di sci da fondo o gara podistica, aperta a un gran numero di partecipanti. 
Marciàna Comune in provincia di Livorno (2.244 ab., CAP 57030, TEL. 0565). 
Marciàna Marìna Comune in provincia di Livorno (1.971 ab., CAP 57033, TEL. 0565). 
Marcianìse Comune in provincia di Caserta (35.929 ab., CAP 81025, TEL. 0823). Centro agricolo (coltivazione di ortaggi, tabacco e canapa), dell'allevamento (bovini) e industriale (prodotti alimentari, elettrotecnici e tessili). Vi si trova la chiesa dell'Annunciata, del XVI sec. Gli abitanti sono detti Marcianisani
marciàno, agg. Relativo a San Marco evangelista. 
Marciàno (Tracia 390 ca.-Costantinopoli 457) Cognato di Teodosio II, gli succedette nel 450 come imperatore d'oriente. Lottò contro saraceni, blemmi e unni. Insieme a papa Leone I Magno, convocò nel 451 il concilio di Calcedonia. 
Marciàno délla Chiàna Comune in provincia di Arezzo (2.401 ab., CAP 52047, TEL. 0575). 
Marciàno, Rocky (Brockton 1924-Newton 1969) Pugile italo-statunitense. Dal 1952 al 1955 fu campione mondiale dei pesi massimi, quindi si ritirò imbattuto dopo quarantanove incontri. 
marciapiède, sm. Parte della strada riservata al passaggio dei pedoni.  • battere il –: prostituirsi per strada.
Marciapiedi di New York, I Film drammatico, americano (1950). Regia di Mervyn Le Roy. Interpreti: Barbara Stanwyck, Ava Gardner, James Mason. Titolo originale: East Side (West Side) 
marciàre, v. intr. 1 Camminare con passo cadenzato. ~ sfilare. l'esercito invasore marciava alla volta della capitale. 2 Detto di macchine e simili in funzione. gli affari non marciano troppo bene in questo periodo
marciatóre, sm. (f.-trìce) 1 Chi resiste molto nel camminare. ~ camminatore. 2 Atleta che pratica la marcia. ~ podista. 
Marcignàgo Comune in provincia di Pavia (1.468 ab., CAP 27020, TEL. 0382). 
màrcio, agg. 1 Che fa pus. ~ marcito. 2 D'ogni cosa in decomposizione. ~ putrido. <> fresco. uova marce. 3 Corrotto. <> sano. aveva un cuore marcio, incapace di comprendere la cattiveria delle sue azioni. 4 Fradicio. legno marcio
Marcióne (Sinope 85-Roma 160) Teologo greco ed eretico cristiano. Figlio del vescovo di Sinope, nel 140 si trasferì a Roma, dove fu accolto nella comunità cristiana, dalla quale fu scacciato nel 144, come eretico. Diede quindi vita a una setta che rimase attiva fino al VI sec., basata sul contrasto tra il Dio di giustizia dell'Antico Testamento e il Dio di amore del Nuovo Testamento e sulla natura solo apparentemente umana di Cristo, derivante dal docetismo. 
marcionìsmo, sm. La dottrina di Marcione. 
marcìre, v. intr. 1 Divenire marcio. ~ decomporsi. <> conservarsi. 2 Starsene a lungo senza fare niente. ~ languire. 
marcìta, sf. Prato con erba, permanentemente irrigato sia in estate che in inverno. Tale pratica, diffusa in Lombardia, risale presumibilmente al XIII sec. Vi si seminano soprattutto il trifoglio e il loglio perenne che sono tagliati anche sei volte l'anno. La marcita presenta tre quartieri della stessa larghezza ma di lunghezza differente, nei quali si trovano dei campetti inclinati in modo da formare piccoli rilievi sulla cui linea di displuvio passa un canale adacquatore. Sulla loro linea di compluvio passa il canale colatore che si divarica verso monte. L'acqua, fornita da canali adacquatori-ripartitori, scorre trasversalmente rispetto ai canali d'irrigazione. L'acqua immessa è sorgiva, di fontanile, di irrigatori o di fognatura. Nel periodo invernale lo strato d'acqua sopra il prato agisce come un velo proteggendolo dal gelo. 
marcitóio, sm. Vasca dove si fanno marcire i cenci nelle cartiere. 
marciùme, sm. 1 Insieme di cose marce. ~ putridume. 2 Alterazione provocata da agenti patogeni. 3 Corruzione. ~ depravazione, malcostume. 
<< indice >>